Vivo NEX è uno smartphone speciale, a confermarlo il teardown

Vivo NEX è uno smartphone speciale, a confermarlo il teardown

Lo scorso 12 giugno è stato presentato ufficialmente il Vivo NEX, uno smartphone innovativo che ha portato un po’ di aria fresca in un mercato mobile decisamente saturo. Dotato di ampio schermo, lettore di impronte digitali a schermo e fotocamera anteriore nascosta nella cornice è forse l’unico prodotto che doto tanto tempo è tornato a farci brillare gli occhi.

Questo telefono dispone di uno schermo OLED da 6,59″ senza bordi con una risoluzione di 2316 x 1080p. Per realizzare questo dispositivo la casa cinese non ha badato a spese ed alcune soluzioni adottate, oltre che essere innovative, sono anche molto costose.

Vivo NEX è davvero “Next Gen”

dispositivo

Il lettore di impronte digitali posizionato sotto lo schermo del dispositivo è di terza generazione. Si tratta quindi di una soluzione diversa da quella adottata dal Vivo X21.

Vivo NEX non dispone poi di una capsula auricolare tradizionale ma il suono viene trasmesso attraverso le vibrazioni dello schermo. Insomma, un sistema simile a quello dell’originale Xiaomi Mi MIX ma comunque tecnologicamente più avanzato.

Il costo di questo componente è infatti molto elevato, ma permette di trasmettere il suono ad una qualità sicuramente superiore. Presente il processore Snapdragon 845, 8GB di memoria RAM ed una grande batteria da 4000mAh con una capacità di 15.4Wh e supporta la tecnologia di carica rapida da 22.5W.

Fonte | Zol.com
Via | MyFixGuide

Osservando le caratteristiche della scheda tecnica dello smartphone Vivo NEX possiamo capire fin da subito che questo dispositivo con Sistema Operativo Funtouch 4.0 OS (Android…