Visitare siti bloccati in ufficio gratis senza pericolo

Visitare siti bloccati in ufficio gratis senza pericolo

Capita a tutti quando si è in ufficio di ritrovarsi in tempi morti non non c’è veramente nulla da fare, sarebbe quindi carino, di tanto in tanto, riuscire a navigare su internet e visitare qualche sito. Magari andare un po’ in rete e leggere qualche notizia interessante e staccare quei 5 minuti dai problemi lavorativi, ma come fare?

È infatti uso comune andare a bloccare completamente l’accesso su alcune piattaforme per evitare che i dipendenti vadano a distrarsi quando non è necessario. Come visitare siti bloccati in ufficio? Questa è la domanda a cui oggi cercheremo di dare una rapida risposta senza perdere troppo tempo.

accesso sito negato
accesso sito negato

Alla fine questi sono blocchi lato software che possono essere facilmente elusi utilizzando una serie di trucchetti che vi sveleremo di seguito. Diciamo che per risolvere questo “problema” è necessario semplicemente un click, quindi non preoccupatevi, non è nulla di troppo complicato. Se in questo momento quindi siete senza far nulla dietro la vostra scrivania concedetevi questi 5 minuti ed iniziamo insieme.

Usare server proxy

Il primo escamotage per riuscire a sorvolare questo inconveniente e trovare risposta alla nostra fatidica domanda è fare affidamento ad un server proxy. Essenzialmente un proxy è un’infrastruttura hardware oppure software che permette ai PC di viaggiare su un determinato server andando ad aggirare quelli che sono i relativi blocchi. È come prendere un’altra strada se quella principale è bloccata. Il navigatore GPS della vostra auto vi dirà automaticamente dove passare per riuscire a raggiungere la destinazione prestabilita.

VPNBOOK
VPNBOOK

I proxy fanno esattamente la stessa cosa e permettono anche di mascherare il vostro reale indirizzo IP. Come visitare siti bloccati in ufficio quindi? Semplice, fate affidamento ad un server proxy. Ci sono numerosissimi servizi che possono fare al caso vostro, tutti gratuiti. Il primo che vogliamo consigliarvi VPNBOOK.

Utilizzare il servizio è semplicissimo. Basta cliccare direttamente sul link sopra riportato e verrete indirizzati alla pagina principale del sito. CI sarà poi un campo, “Enter URL”, li va inserito l’indirizzo del sito che volete visitare. Basterà poi dare l’OK o cliccare su “GO” ed il gioco è fatto. Basta provare per verificare se il tutto è funzionate.

 

HideMe
HideMe

Avete voglia di provare un altro servizio perché VPNBOOK non vi soddisfa? Potreste allora provare HideMe. Altro servizio che funziona come il precedente. All’interno del campo “Enter web address” va inserito il link del sito da visitare e poi dare l’OK oppure cliccare su “Visit Anonymously”.

Non preoccuparti, se ti stai chiedendo se questi siti sono pieni di virus possiamo confermarti che si tratta di portali sicuri. In ogni caso se dovessi visualizzare a schermo qualche popup strano o pubblicità invasive evita di cliccarci sopra e tutto filerà liscio come l’olio.

Usare Google Traduttore

google translate
google translate

I server proxy non ti piacciono o ricevi strani errori durante la visita dei siti web? Abbiamo un’altra soluzione che potrebbe fare al caso tuo: sua Google Traduttore. Come visitare siti bloccati attraverso il sistema di traduzione di Google? Niente di più semplice.

La prima cosa da fare in questo caso è recarsi sulla pagina principale del servizio. Se non ti ricordi l’indirizzo web esatto non c’è problema, basta cliccare su questo link e verrai direttamente reindirizzato alla pagina ufficiale di Google translate. Una volta aperta la pagina ti basterà semplicemente inserire pari pari il link che vuoi visitare sul primo box a sinistra, ovvero la “fonte”.

errore
errore

Se inserisci un sito web è infatti possibile andare a tradurlo, ma nel caso il sito che vuoi visitare abbia la stessa lingua di traduzione (da italiano ad italiano tanto per fare un esempio) la procedura non andrà a buon fine. Anche in questo caso puoi risolvere il tutto semplicemente andando a cambiare la lingua di origine e sicuramente il trucchetto funzionerà.

Ricordati comunque di dedicarti sempre con attenzione al tuo lavoro e concediti questi 5 minuti di svago soltanto quando puoi. Se sei effettivamente riuscito a visitare siti bloccati in ufficio gratis puoi anche condividere questa guida e mostrarla a qualche amico che invece ha ancora difficoltà.

La nostra guida “Come visitare siti bloccare in ufficio gratis senza pericolo” ti è stata utile? Bene! In basso troverai un link che ti reindirizzerà alla pagina dedicata in cui troverai tutte le nostre guide.

Le nostre guide → Clicca qui