Visa

Visa, per individuare le transazioni non autorizzate o truffaldine,   localizzerà l’utente, ovunque esso faccia acquisti, attraverso il servizio Mobile Location Service per smartphone.

Al fine di prevenire utilizzi indebiti o non autorizzati delle carte di credito e impedire così che possano essere effettuate transazioni da parte di soggetti che non siano l’intestatario del conto a cui la carta di credito è associata,  Visa ha scelto il tracciamento degli smartphone vista anche l’enorme e crescente diffusione degli stessi.
E’ stato infatti annunciato da Visa il servizio Mobile Location Service che viene visto dalla stessa come la soluzione che permetterà di ridurre del 30 per cento le operazioni che le banche optano per non autorizzare perchè ritenute sospette o fraudolente offrendo inoltre agli istituti bancari o che gestiscono i conti un mezzo in più per verificare l’identità del loro cliente.
La soluzione scelta consiste nella geolocalizzazione dello smartphone dell’intestatario per assicurarsi che esso si trovi effettivamente nel punto in cui viene effettuato l’acquisto.
Tale servizio, che verrà offerto per il momento agli istituti bancari americani, verrà implementato dalle banche aderenti, nella loro app mobile e permetterà di monitorare ove l’utente si trovi al momento della strisciata della carta di credito in un POS in qualsiasi parte del mondo. La velocità del controllo è stata dichiarata di circa un millisecondo e, se coordinate dell’acquirente e quelle del POS coincideranno, allora la transazione potrà ritenersi sicura.
Sarà compito dell’utente assicurarsi che lo smartphone sia raggiunto da una connessione dati, altrimenti la verifica non sarà possibile. Ovviamente, in questo caso, ciò non comporterà il rifiuto della transazione, perchè Mobile Location Service è uno strumento nato per migliorare le informazione già presenti negli algoritmi antifrode di Visa stessa.
Inoltre per chi fosse preoccupato per la propria privacy, sia FINSPHERE, che gestirà le operazioni di geolocalizzazione, sia Visa, assicurano che i soli dati che saranno raccolti saranno quelli relativi alla posizione dell’utente al momento dell’acquisto in un’area diversa da quella di residenza e verranno cancellati immediatamente nel momento stesso in cui avranno assolto alla loro funzione e che comunque il servizio entrerà in funzione solo dopo che l’utente avrà espresso il proprio consenso e sarà disattivabile in qualsiasi momento.

'); //