“Vermi nei Ferrero Rocher”, video su Facebook: la verità

“Vermi nei Ferrero Rocher”, video su Facebook: la verità

In questi giorni su Facebook sta circolando un video virale dove vengono mostrati dei cioccolatini Ferrero Rocher infestati da vermi.

Tenendo allo stomaco sensibile dei nostri utenti (e della sottoscritta) mi limiterò a riportare il testo del messaggio che accompagna il filmato: “Non li mangio mai piu’!!!! Questo e’ quello che ho trovato io e il mio coinquilino. Vermi in ogni singolo. Ferrero Rocher che diavolo?!? Ho sempre comprato questi ma tutta questa cosa e ne ho già mangiato metà!?!? Il mio compagno di stanza l’ha presa. Non compro mai piu’ da questa compagnia. Condividi questo in modo che la gente lo sappia. Ti prego!! Edit: migliore di è il 6 marzo 2018”.

Il testo è palesemente tradotto da un goffo Google Translate e fa riferimento ad un fatto realmente accaduto negli Stati Uniti e riportato sul Daily Mail: l’autrice del video è Rachel Vile, di Bourbonnais, Illinois.

Tuttavia è inutile farsi prendere dal panico, dato che non c’è alcun pericolo infestazione: questo tipo di incidenti possono accadere per via di una procedura errata nella conservazione del prodotto o in caso di mancato rispetto delle classiche norme igieniche.

Nello specifico caso, un portavoce Ferrero ha dichiarato al MailOnline:“Vorremmo rassicurare tutti che noi di Ferrero siamo orgogliosi della qualità dei nostri prodotti e delle rigide procedure di controllo della qualità in atto durante tutta la nostra attività. I nostri prodotti devono essere stoccati con cura per preservarne le caratteristiche e consigliamo specifiche condizioni di stoccaggio sull’imballaggio del prodotto e sul sito Web Ferrero Rocher. Prendiamo sul serio ogni problema dei consumatori e siamo già in contatto con il consumatore per indagare a fondo su questo argomento”.

La redazione di Snopes aveva già sollevato la faccenda all’inizio di quest’anno facendo riferimento ad un episodio avvenuto nel 2015: anche in quel caso un altro video diventato virale su Facebook (da allora ritirato) aveva presentato affermazioni simili in merito alla scoperta di vermi nei cioccolatini.

All’epoca, la società forniva una risposta ancora più esaustiva, riportata qui di seguito:

“Apprezziamo molto la vostra attenzione perché certamente non vogliamo che i nostri fan sperimentino questo o qualsiasi tipo di problema con i nostri prodotti. Il video condiviso riflette un problema che a volte può verificarsi con i prodotti alimentari, chiamato Infestazione. L’infestazione è un problema che può verificarsi durante il periodo di stoccaggio ed a volte durante la distribuzione di prodotti alimentari quando i medesimi non sono conservati in condizioni ideali. Ferrero ha messo in atto programmi completi di gestione dei parassiti in ogni stabilimento di produzione in tutto il mondo. Inoltre, in diverse fasi dei processi di fabbricazione, gli insetti non sarebbero in grado di sopravvivere a causa delle temperature elevate e dei macchinari utilizzati. Sebbene pubblichiamo istruzioni adeguate per la conservazione su tutti i nostri cartoni esterni e su ogni confezione di consumo, non abbiamo alcun controllo sulle condizioni di conservazione e sulle politiche di stoccaggio e movimentazione delle scorte dei nostri distributori e rivenditori. L’ infestazione può verificarsi se il prodotto è conservato insieme o vicino a prodotti alimentari o animali da compagnia infestati. I parassiti, come quelli contenuti nel video, penetrano oggi sul mercato in quasi tutti i tipi di confezioni per dolciumi, ad eccezione del vetro o del metallo”.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: