Solo poche settimane fa è emerso che anche Vodafone sta adottando le sue contromisure nel mondo della telefonia low cost: proprio come ha già fatto TIM con Kena Mobile, anche il gestore rosso sta puntando alla nascita di un nuovo operatore virtuale (MVNO).

Il nuovo operatore mobile prende il nome di VEI ed ha già ricevuto il suo prefisso telefonico: il nuovo numero assegnato dal Ministero dello Sviluppo Economico è il 379.1. Inoltre, è stato reso noto anche il futuro numero dell’Assistenza Clienti, che sarà l’192121.

La strategia di Vodafone di lanciare un nuovo operatore dai prezzi più abbordabili è sicuramente dettata dall’intenzione di lanciare un guanto di sfida ai prinicipali competitors come TIM e nel frattempo fronteggiare l’arrivo in Italia di Iliad, l’operatore virtuale francese già temuto dalle maggiori compagnie telefoniche per via dei suoi prezzi decisamente competitivi: basti pensare che in Francia Free Mobile offre tariffe che, alle stesse condizioni, hanno un costo che varia tra il 50 e l’80% in meno della concorrenza, mentre il gestore rosso è noto principalmente per i suoi costi non sempre convenienti.

Riuscirà Vodafone a tenere testa alla sempre più agguerrita concorrenza?