Vaio Phone Biz

Come annunciato nei giorni scorsi, Vaio ha lanciato, oggi, un dispositivo di fascia media con a bordo Windows 10 Mobile. Il nome è Vaio Phone Biz, e come suggerisce il nome, è un dispositivo dedicato al mercato business. Il dispositivo si presenta in una scocca di alluminio, che ne conferisce l’aspetto premium. Come anticipato in precedenza, il terminale è dedicato alla fascia medio-alta del mercato e non intende essere un top di gamma.

Troviamo al suo interno un processore by Qualcomm, con precisione lo Snapdragon 617, ciò a conferma della volontà da parte di Vaio di non realizzare un prodotto competitivo dal punto di vista hardware, per cui l’azienda avrebbe potuto adottare uno Snapdragon 810 piuttosto che il recentissimo Snapdragon 820. Nonostante ciò, il dispositivo garantisce il supporto alla funzionalità Continuum, una vera killer feature per il segmento business.

Vaio Phone Biz

Teniamo a precisare che il dispositivo non monta una porta USB Type-C, bensì una comunissima porta microUSB 2.0, dunque la modalità Continuum non potrà avvenire grazie alla docking station di Microsoft, ma soltanto wireless tramite miracast.

Riportiamo, a seguire, le specifiche tecniche di Vaio Phone Biz:

  • Display LCD da 5.5 pollici, Full HD;
  • Processore octa-core Qualcomm Snapdragon 617 (1.5GHz + 1.2GHz);
  • 3 GB RAM;
  • 16 GB storage (espandibili tramite microSD);
  • Camera posteriore da 13 MP;
  • Camera frontale da 5 MP;
  • Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac;
  • Bluetooth 4.0;
  • Connettività 4G LTE (bande 1, 3, 8, 19, 21);
  • MicroUSB 2.0;
  • Mono speaker;
  • GPS;
  • Batteria da 2800mAh;
  • 156.1 x 77 x 8.3mm, peso di 167g.

Per quanto riguarda la campagna dietro al Vaio Phone Biz, l’azienda tiene a precisare di voler catturare l’attenzione del mercato business piuttosto che quello dei consumer. Il lancio sul mercato è stato fissato per Aprile al prezzo di circa 425 $ (al cambio attuale). L’operatore giapponese NTT DoCoMo, presente alla presentazione del dispositivo avvenuta oggi, ha già confermato di voler supportare il device.

Non sappiamo ancora se e quando il dispositivo sarà disponibile al di fuori del mercato giapponese, né un eventuale prezzo di lancio. Non ci resta che attendere ulteriori informazioni.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGoogle Messenger 1.7 arriva su Android Wear, per ora inutile
Prossimo articoloFacebook compie 12 anni e festeggia con #friendsday