Xiaomi Mi Note 3

Hanno fatto ufficialmente la loro uscita i nuovi smartphone dell’azienda cinese che ogni anno sorprende sempre di più: stiamo ovviamente parlando di Xiaomi Mi Mix 2Xiaomi Mi Note 3. Il primo dei due device era forse il più atteso, visti i leak usciti negli scorsi mesi (molti confermati) e che lo vedevano con pochi bordi e un’estetica mozzafiato.

Ma con la presentazione ufficiale di oggi, Xiaomi ne ha approfittato per far vedere, attraverso un blog post, le capacità fotografiche di Xiaomi Mi Mix 2 e Mi Note 3, rilasciando degli scatti catturati proprio con questi due nuovi dispositivi.

Foto scattate con Xiaomi Mi Mix 2

Le foto che vedete nella galleria soprastante sono scattate con Xiaomi Mi Mix 2, il borderless che sta facendo impazzire un po’ tutti. Il telefono è dotato, sotto il punto di vista fotografico, di una camera posteriore da 12 megapixel con sensore Sony. Le immagini postate dall’azienda non sono particolarmente indicative: se gli scatti panoramici sono promossi, nulla possiamo dire riguardo ad altre situazioni come ritratti o immagini in movimento. Il sensore del Mix 2 sappiamo però essere predisposto per una stabilizzazione importante (stabilizzazione ottica presente) e da buone performance in situazioni di scarsa luminosità.

Foto scattate con Xiaomi Mi Note 3

In questo caso Xiaomi ci regala una quantità di ritratti elevata. Come mai? La risposta è semplice: Bokeh. Il Bokeh è l’effetto sfocato che vedete presente in tutte le immagini qui sopra. La capacità del telefono di enfatizzare così tanto i soggetti in primo piano è dovuta alle due fotocamere presenti sul retro: le informazioni catturate rispetto alla profondità di campo sono maggiori e il risultato si vede ed è notevole. Camere posteriori che offrono anche uno zoom ottico 2x.