I ricercatori dell’Università del Wisconsin–Madison hanno effettuato uno studio pubblicato sulla rivista Media Psychology, secondo il quale gli assidui giocatori di Pokémon GO sono più felici.

“C’è stata parecchia negatività da parte dei social media, numerose notizie su persone distratte che oltrepassano dei confini, che sbattono contro alberi, o che camminano in mezzo alla strada trafficata. Ad ogni modo ci sono state anche molte persone che si sono divertite e che hanno passato dei piacevoli momenti tutti insieme”, ha spiegato James Alex Bonus, uno dei conduttori della ricerca.

Lo studio condotto da Bonus e la sua collaboratrice Alanna Peebles ha sottolineato gli effetti del videogioco a realtà aumentata su un gran numero di persone. La ricerca è stata effettuata su 400 persone tre settimane dopo il debutto del videogame, alle quali sono state poste domande circa la loro vita sociale, stato emotivo e attività fisica.

Ne è emerso che oltre il 40% di loro erano giocatori assidui di Pokémon GO ed erano molto più inclini ad essere amichevoli e positivi: “C’è quest’idea che giocare ai videogames sul proprio smartphone rispecchi un aspetto sociale molto negativo, che allontana le persone dalla realtà, ma non ci sono state molte occasioni per chiedere ad un gran numero di giocatori le loro esperienze. Le persone ci hanno raccontato di un gran numero di esperienze e relazioni, specialmente i giocatori di Pokémon GO, i quali hanno raccontato principalmente fatti positivi che rendevano piacevoli le loro giornate e che li rendeva più felici”.

Non resta che testare personalmente tale studio, magari approfittando del recentissimo evento di Pasqua di Pokémon GO, attivo fino al 20 aprile 2017, nel quale sarà possibile trovare maggiore varietà di Pokémon in Uova da 2 km, oltre ad avere l’opportunità di salire di livello ancora più velocemente grazie al doppio di PE e guadagnare più Caramelle per ogni schiusa.

FONTEFonte
CONDIVIDI
Articolo precedenteHonor 8 Pro, chi lo pre-ordina parte in viaggio con Volagratis!
Prossimo articoloChiama gratis i cellulari scegliendo Vodafone per l’ADSL di casa