versione LG G5
LG G5

Arriverà presto una versione LG G5 più economica e pronta a collocarsi nel segmento di fascia medio-alta del mercato. È quanto emerso in queste ore, a seguito di una informazione rilasciata dal responsabile delle vendite di LG Cile, Cristian Correa, che ha annunciato di fatto la messa in commercio di una variante depotenziata dello smartphone top di gamma presentato qualche giorno addietro al Mobile World Congress 2016 di Barcellona. Non è chiaro se questa versione LG G5 verrà in prosieguo estesa ad altri paesi, visto che il suo debutto sarà al momento circoscritto al territorio dell’America Latina. Trattasi comunque dello smartphone apparso qualche giorno addietro su GFXBench e dapprincipio accreditato come modello più economico di LG G5, in ragione della presenza del valido processore Qualcomm Snapdragon 652 e di 3 gigabyte di memoria RAM di tipo LPDDR3.

Il rimando dello smartphone in questione è chiaramente contrassegnato ad una utenza meno pratica a spender cifre importanti per un dispositivo, considerata la piattaforma hardware diversa rispetto all’originario LG G5, impreziosito dal più recente e prestante Snapdragon 820 oltre che da un gigabyte di memoria RAM LPDDR4. Questo perché alcuni paesi, nello specifico l’America Latina, devono far fronte a problemi di natura finanziaria ed ecco perché LG ha appositamente congegnato un terminale meno potente ma comunque in grado di ritoccare verso il basso il prezzo di listino (pari a 699 euro, nel caso del più tradizionale LG G5). Il dirigente cileno del produttore coreano ha altresì specificato che la versione low-budget del flagship non sarà inoltre dotata di visore LG VR, in ragione dello scarso interesse del pubblico attivo in questi mercati; improbabile, invece, la totale assenza di moduli LG Friends, che poi rappresentano la peculiarità distintiva di G5 rispetto alle varie proposte dei competitor.

La versione LG G5 di cui trattasi andrà dunque a rimpinguare – almeno in America Latina, in attesa di ulteriori notizie – il segmento di fascia medio-alta del mercato. Un prodotto sicuramente meno potente se rapportato al modello presentato durante la kermesse spagnola, ma comunque altrettanto capace di offrire buone prestazioni generali, contornate per l’occasione da un ottimo comparto multimediale. Un problema evidentemente di scarso rilievo per chi non può spender cifre esose per accaparrarsi l’ultimo top di gamma del mercato.

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteNintendo cala nelle vendite!
Prossimo articoloMigliori anniversari videogiochi del 2016!