Passa a Wind
Passa a Wind

Si affaccia ufficialmente sul mercato una nuova super offerta passa a Wind nella settimana conclusiva di giugno. La compagnia telefonica ha deciso di dare un segnala a tutto il mercato dopo le infinite polemiche di queste settimane, quando l’operatore è finito nel mirino della critica per le sue rimodulazioni. In particolare, oggi occorre soffermarsi sulla nuova promozione Wind Smart 10 Plus, che tra le altre cose può essere attivata con contestuale portabilità provenendo anche da brand noti come Vodafone e Tim.

Come attivare la nuova offerta passa a Wind?

In cosa consiste il piano? Fondamentalmente, chi decide di sottoscriverlo potrà ottenere 1000 minuti che potranno essere utilizzati con tutti i numeri di rete mobile e fissa nazionale, ma soprattutto 8 GB di traffico dati, con relativa copertura 2G, 3G o 4G, al costo di 10 euro ogni quattro settimane. Importante, però, capire soprattutto come attivare la nuova offerta passa a Wind. Per l’occasione, l’operatore ha deciso di vendere la SIM direttamente su Amazon con apposito link all’acquisto.

Come avrete notato, il costo è di 26 euro, ma di questa cifra dovrete considerare solo 1 euro di commissione e zero spese di spedizione. Insomma, se deciderete di sottoscrivere questa nuova offerta passa a Wind, vi ritroverete da subito con un credito residuo pari a 25 euro. Sarà interessante comprendere il tipo di risposta dal pubblico e se, contestualmente, verrà inoltrata la richiesta per effettuare la portabilità giungendo da altro operatore.

In ogni caso è innegabile che, tramite e-commerce, la compagnia telefonica abbia aperto un nuovo corso in questo mondo. Occorre dunque aggiornare il quadro della situazione che abbiamo condiviso con voi nei giorni scorsi, in quanto le promozioni Wind in questo periodo viaggiano alla velocità della luce e ci offrono moltissimi spunti interessanti. Per essere aggiornati in tempo reale sull’uscita ufficiale e pubblica di nuove offerte passa a Wind è possibile collegarsi all’apposita sezione del sito web ufficiale della compagnia telefonica, in modo tale da capire se un determinato piano si possa ritenere valido anche per la propria SIM.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAndroid 8.0 per Samsung Galaxy: ecco i probabili dispositivi che verranno aggiornati
Prossimo articoloSamsung Galaxy Note 8: specifiche ufficiose trapelate insieme ad un nuovo render ed i colori previsti al lancio