Dopo avervi anticipato la data d’uscita della nuova versione di Ubuntu 10.04, come sapete, è da pochi giorni disponibile anche il  download. Il sistema operativo Canonical sta raccogliendo importanti apprezzamenti e poco per volta l’intero mondo Ubuntu si sta adeguando alle novità introdotte. Per questo motivo è necessario e doveroso aggiungere un piccolo approfondimento, ricordando a chi si sta addentrando in questa nuova realtà che questo sistema operativo è disponibile ed utilizzabile a titolo gratuito:

Questa nuova versione segna un passo importante per il progetto Ubuntu. È più semplice e più affidabile che mai, con centinaia di miglioramenti tra cui un nuovo editor video, l’integrazione dei social network e una crescente gamma di software aggiuntivo.

Assieme a Ubuntu viene fornito l’acclamatissimo browser web Firefox.

    Con F-Spot è molto facile condividere, ritoccare e organizzare fotografie digitali; usate le etichette per descrivere le fotografie, in modo da poterle poi trovare con semplicità. Ovviamente il vecchio Gimp può essere sempre scaricato ed usato per i più affezionati.

Rhythmbox consente di organizzare la propria musica, ascoltare la radio in Internet e acquistare canzoni. Gestisce anche gli abbonamenti ai podcast e ne scarica automaticamente i nuovi episodi; scoprite nuova musica, priva di DRM, in vendita su Ubuntu One Music Store, un negozio di musica digitale online. Tutti gli acquisti sono archiviati nel vostro “cloud” personale e sincronizzati su tutti i vostri computer.

Evolution è l’applicazione fornita con Ubuntu per la gestione di posta elettronica e calendario. Basta solo inserire i dettagli del proprio account email e i messaggi verranno scaricati automaticamente; aggiungete i vostri calendari web preferiti per essere avvisati degli eventi sportivi o dell’uscita di nuovi film. Per visualizzare i vostri appuntamenti, basta fare clic sull’orologio in alto nello schermo.

Sin da subito, Ubuntu permette di collegarsi a servizi online di chat e social network, come Facebook, Twitter, Windows Live e Google Talk.

Nel pacchetto è presente anche OpenOffice.org, una straordinaria suite per l’ufficio molto semplice da usare; OpenOffice.org utilizza per i file il formato standard OpenDocument. È in grado di gestire anche i documenti di altre applicazioni per l’ufficio, come Microsoft Office e WordPerfect.

Vogliamo che i computer siano utilizzabili da tutti, indipendentemente dalle proprie abilità fisiche. Per questo Ubuntu dispone di strumenti che lo rendono uno dei sistemi operativi più accessibili.

Se vi serve qualche cosa in più, usate Ubuntu Software Center per scegliere tra migliaia di applicazioni che potete installare liberamente; tutti i programmi in Software Center sono disponibili attraverso i nostri archivi online, organizzati accuratamente per essere sicuri e per fornirvi aggiornamenti diretti.

Passate dal vostro portatile al netbook o alla postazione di lavoro e trovate sempre tutto quello che serve automaticamente sincronizzato. Che si tratti di documenti, musica, segnalibri, rubrica e note, ogni cosa vi segue con Ubuntu One; se quello che serve è un luogo sicuro per i file importanti, per ogni utente di Ubuntu sono disponibili 2 GB (e molto di più se necessario) di spazio gratuito su uno spazio personale già citato detto “cloud”.

Le note di rilascio sono state distribuite anche in lingua italiana, facilitando così l’approccio alla nuova versione per incoraggiare la crescita del sistema operativo in ambito desktop anche grazie alla localizzazione delle versioni tramite la apposite pagine Wiki. Disponibile inoltre una guida completa made in HTML.it.

CONDIVIDI
Articolo precedenteOwn Voice Nokia Ovi Maps, Il Navigatore parla con la nostra voce
Prossimo articoloGuida: Installare Windows 7 da una penna usb