The Division

The Division, il nuovo titolo della saga di Tom Clancy’s prodotto da Ubisoft, rimanda l’uscita dei contenuti aggiuntivi DLC a causa di alcuni problemi che hanno visto una seria compromissione della stabilità di gioco e delle meccaniche che consentono di interagire con l’ambiente. I due attesi DLC, i quali vanno sotto il nome di Survival e Last Stand, sono quindi previsti entro la fine dell’anno, a seguito del miglioramento interattivo con il nuovo titolo base previsto. Secondo la scaletta, il primo DLC The Division siglato Survival sarebbe dovuto arrivare già a partire dal mese di Settembre 2016 in concomitanza alla patch v1.4. Ad ogni modo il team di supporto è ancora al lavoro per un miglioramento continuo dell’esperienza di gioco e, il suo rilascio, è rimandato a data non meglio precisata da stabilirsi entro la fine dell’anno in corso. La stessa sorte è toccata anche al secondo contenuto aggiuntivo che slitterà al primo trimestre del 2017 e non entro la fine di questo 2016, come inizialmente previsto da Massive Entertainment, responsabile della sezione cura DLC.

La patch v1.4 è di cruciale importanza ed è da porsi in primo piano rispetto ai DLC previsti, in quanto concepita per la correzione di bug seri e per il miglioramento dell’equipaggiamento e dell’intelligenza artificiale dei nemici, oltre che per l’introduzione di un nuovo sistema basato sul feedback dei giocatori.

Questa nuova tabella di marcia ci permetterà di rafforzare l’esperienza di gioco prima di aggiungere nuovi contenuti e anche di migliorarli grazie al maggior tempo di sviluppo disponibile, così da garantire la qualità dei futuri aggiornamenti. Questo sforzo continuo inizierà con l’aggiornamento 1.4, in cui si affronteranno alcune delle questioni più urgenti, come bug, bottino e il tempo necessario a uccidere un nemico così da impostare le basi per i futuri aggiornamenti del PvP e della Dark Zone

Una patch disponibile dal prossimo Ottobre 2016 che promette, quindi, interessanti nuovi cambiamenti in positivo. Giocate ancora a The Division o aspettate i DLC pack prima di immergervi nel gioco?

VIA

CONDIVIDI
Articolo precedenteDopo Wii U la società prova il tutto per tutto con Nintendo NX
Prossimo articoloFantom ransomware: falso Windows Update che cripta i tuoi file. ALLARME!