tzoa wearable

Ci sono mattine in cui ti alzi, esci fuori e prendi una boccata d’aria salvo poi pentirtene per l’elevata presenza di polvere, sporco e smog.

E se potessi evitare queste situazioni?

Questa è l’idea dietro TZOA, un progetto Kickstarter che si autodefinisce il primo wearable di tracciamento dell’ambiente. Un piccolo tracker con sensori che permettono di determinare la qualità dell’aria, dei raggi UV, dell’umidità e della temperatura, andandoli a confrontare con i dati reperiti attorno all’utilizzatore così da consigliare un luogo più pulito e creare una mappa condivisa dell’inquinamento della città.

Naturalmente il prodotto è ancora nelle prime fasi: il team sta ancora lavorando ai primi prototipi, inoltre sta lavorando al testing di questi dispositivi con sensori atmosferici migliori. Se tutto andrà bene TZOA sarà pronto per la produzione nell’estate del 2015, quando vedrà il lancio.

Desideroso di dare una mano?

Dai un occhio al progetto sulla pagina kickstarter. Con una donazione di 135$ potrai garantirti un sensore TZOA nella prima trance di produzione.