Twitter

I messaggi visualizzati all’interno delle bacheche di Twitter stanno subendo una rimodulazione, dovuta all’introduzione della modalità di visualizzazione dei risultati sulla base della rilevanza, piuttosto che della cronologia. Il team di sviluppo, onde garantire il miglior servizio possibile, ha adoperato per l’occasione dei modelli di machine learning che ottimizzano i risultati offrendo all’utente quelli più rilevanti.

In molti casi, i risultati più recenti possono non essere ciò che gli utenti stanno cercando. Potrebbero cercare i tweet più popolari […] e i tweet più recenti non sono necessariamente i più adatti per soddisfare questa richiesta

Spiega Lisa Huang. nel blog ufficiale Twitter. L’analisi derivata dai sistemi si basa su uno storico che prende in esame i post degli ultimi 10 mesi. In pratica, il sistema utilizzerà le info fornite dai tweet che l’utente ha già letto e con cui ha interagito nel corso del tempo. Sino ad oggi, per contro, i risultati venivano ordinati in ordine cronologico e venivano suddivisi in sotto-categorie che hanno concesso una distinzione netta per i contenuti dei tag, delle foto e dei video. Con questo nuovo sistema, invece, vengono presi in esame soltanto i criteri che rendono pertinente la visualizzazione dei post in timeline.

VIA