Twitter sta per integrare la nuova funzionalità “Mentre eri Via”, che mostrerà i tweet di maggiore interesse personale, apparsi sul social network mentre non si era connessi.

Twitter sta cambiando, integrando sempre maggiori funzionalità per rimanere al passo dei concorrenti diretti, Facebook in primis e dopo l’introduzione di alcune novità nei mesi passati, come la possibilità di segnalare abusi o molestie, a breve debutterà il nuovo servizio “Mentre eri Via“, che mostrerà, in base ad uno specifico algoritmo, i tweet di maggiore interesse apparsi sulla nostra bacheca mentre non si era connessi alla rete.

Mentre eri Via

La nuova funzionalità “Mentre eri Via” (in inglese While you were away) è in fase di rilascio e consentirà di visualizzare tweet pubblicati durante la nostra assenza dal social network e considerati rilevanti da uno speciale algoritmo di elaborazione, direttamente all’inizio della propria timeline. L’idea riprende quanto già proposto da Facebook da tempo e che consente agli utenti di personalizzare la propria timeline, scegliendo tra i post di maggiore rilievo personale o più semplicemente, quelli più recenti. 


Twitter, annunciando l’introduzione della nuova funzionalità “Mentre eri Via”, ha dichiarato che l’idea è nata per aiutare gli utenti a non perdere più tweet rilevanti, pubblicati durante l’assenza dal social network e velocemente passati in secondo piano con l’arrivo dei nuovi, in considerazione anche dell’alto flusso di messaggi brevi che vengono pubblicati sul social network e che supera quota 500 milioni di tweet giornalieri.

Algoritmo efficace?

Secondo gli analisti, il successo od il fallimento del nuovo servizio “Mentre eri Via”, sarà determinato dalla reale efficacia dell’algoritmo di elaborazione, che determinerà quali tweet siano realmente di interesse per gli utenti, che in base a quanto proposto vedranno una timeline completamente differente rispetto al passato ed alla reale sequenza temporale.

Riuscirà l’algoritmo di Twitter a mostrare realmente i tweet di maggiore interesse senza generare confusione negli utenti? A breve il verdetto, che potrebbe determinare le sorti di Twitter, nel bene o nel male.

Cosa pensate della nuova funzionalità “Mentre eri Via”? Aspettiamo i vostri commenti.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteSamsung Galaxy S6 al CES 2015, ma solo per pochi
Prossimo articoloAcer svela Liquid Jade S, Liquid Z410 e altri prodotti per il CES 2015 di Las Vegas