Twitter per Mac non c’è più? Twitterrific ne approfitta

Twitter per Mac non c’è più? Twitterrific ne approfitta

Qualche giorno fa abbiamo parlato dell’abbandono ufficiale di Twitter per la sua applicazione presente su macOS. La scelta è stata fatta per rendere fruibile un servizio ottimale su tutti i dispositivi. La stessa azienda infatti incita tutti gli utenti a spostarsi sul sito web della piattaforma social.

Ecco l’alternativa all’app di Twitter

Le conseguenze di tale scelta però arrivano immediatamente. Esistono già da tempo molte applicazioni terze che permettono la fruizione degli stessi contenuti, più o meno funzionali rispetto al software di Twitter. Uno fra questi è il famoso Twitterrific, prima pensato per dispositivi mobile, successivamente sbarcato anche su Mac. Attualmente siamo alla versione 5 e si appresta a “guadagnare” qualche cliente dopo l’abbandono dell’app ufficiale.

Il vero problema di queste piattaforme terze è effettivamente il prezzo. Proprio tale servizio aveva un costo di 21,99€, molto alto se si pensa che sostandosi sul browser si aveva la stessa esperienza di utilizzo. Quale momento migliore però per abbassare il prezzo e conquistare utenti? Così infatti è successo. Attualmente il prezzo sul Mac App Store è di 8,99€ ma non è chiaro se si tratti di un’offerta a tempo o se resti tale per un periodo illimitato.

Ora ovviamente la domanda da farsi è “vale la pena spendere 8,99€ per Twitterrific se sul browser posso usufruire degli tessi contenuti gratis?”. Ovviamente questo dubbio era già presente prima, ma con un prezzo minore, in molti potrebbero pensare effettivamente di prendere una decisione diversa.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: