Twitter

Twitter da microblogging e social network a “emittente” tv per trasmettere in streaming le partite del football americano. È una notizia a dir poco sensazionale che, senza ombra di dubbio, rilancerà ulteriormente il social che cinguetta (che ultimamente ha dovuto far fronte ad uno dei periodi più difficili dalla sua nascita visto il calo di popolarità della piattaforma).

Twitter: ora è il momento del rilancio

Con questa intelligente mossa, il social Twitter si è aggiudicato una grossa fetta di nuovi utenti che vorranno provare la novità. Per accaparrarsi i diritti che consentono di trasmettere le partite della NFL, il microblogging ha dovuto battersi contro una spietata concorrenza: Amazon e Verizon in primis. Per accaparrarsi i diritti, il social ha dovuto sborsare poco meno di dieci milioni di dollari.

L’accordo prevede che Twitter possa trasmettere sia gli highlights dei vari match in programma che alcuni spezzoni del prepartita che saranno trasmessi su Periscope. Soddisfatto il Ceo Jack Dorsey ha affermato che questa novità permetterà di trasformare l’esperienza dei tifosi del football americano che potranno “partecipare” attivamente alle partite in programma.

Via

CONDIVIDI
Articolo precedenteDiffusione Android aprile 2016: Marshmallow cresce lentamente
Prossimo articoloLG G5: 10 cose da sapere prima di acquistarlo