Si sa che il colosso informatico della Corea del Sud Samsung ama creare tutti i componenti dei suoi dispositivi mobili da sé. Questa nuova filosofia è partita dai processori producendo la serie Exynos ed è andata avanti fino ad arrivare alla creazione del suo sistema operativo Tizen. Ora questa azienda sta pensando di creare gli schermi per i propri smartphone, il Turtle Glass. Questo nuovo componente dovrebbe sostituire nei suoi prossimi dispositivi mobili i Gorilla Glass. Potrebbe inoltre inserire questo nuovo prodotto anche nei televisori e negli smartwatch.

Samsung già qualche giorno fa aveva annunciato la presenza del Project Valley ovver uno smartphone con schermo pieghevole. E’ molto probabile che anche questo terminale sarà equipaggiato con il Turtle Glass. Questo nuovo componente sarà una vera e propria protezione per lo schermo. Proprio il Project Valley avrebbe bisogno di questo tipo di protezione essendo una parte del dispositivo molto delicato e bistrattato. Molto probabilmente anche il nuovo smartphone di fascia alta, il Samsung Galaxy S7, avrà lo schermo protetto gal Turtle Glass.

Non si sa quando il Turtle Glass sarà pronto per essere immesso sul mercato. Bisogna attendere ancora dei giorni prima che questo progetto diventi una cosa reale. Molto probabilmente sarà prodotta in concomitanza del prossimo MWC, Mobile World Congress. Questo componente sarà un passo molto importante nella creazione di dispositivi mobili e soprattutto nell’autosufficienza dell’azienda della Corea del Sud nella produzione di terminali. Tra non molto tempo sicuramente emergeranno nuove informazioni su tutti i terminali che avranno questo importante componente.