truffa WhatsApp buono sconto H&M

Un buono sconto H&M dal valore di 50 euro recapitato a mezzo smartphone. E’ questa la nuova truffa WhatsApp che sta imperversando in rete da ormai qualche giorno e volta all’attivazione di servizi in abbonamento dal costo settimanale di 4.99 euro. Un salasso di non poco rilievo per i malcapitati utenti, allettati evidentemente dall’offerta e, perché no, dalla nomea di uno dei marchi più gettonati nell’industria dell’abbigliamento, costretto suo malgrado a <<partecipare>> all’imbroglio orchestrato ad arte da qualche abile truffatore. Eppure il raggiro che alberga da diversi giorni su WhatsApp, la nota applicazione di messaggistica istantanea di proprietà di Mark Zuckerberg e disponibile per dispositivi Android, iOS e Windows Phone, può esser assimilato ad una vera e propria <<catena di sant’Antonio>>, giacché la distribuzione della truffa verte, per l’appunto, sulla condivisione del messaggio ad altri dieci contatti su WhatsApp.

Un meccanismo che sta espandendosi dunque a macchia d’olio, colpendo tutti coloro i quali hanno fatto affidamento alla buona fede dell’iniziativa e, per converso, del marchio H&M. La truffa WhatsApp parte con l’inoltro sullo smartphone di turno di un messaggio, in base al quale sarebbe disponibile un buono sconto H&M dal valore di 50 euro da spendere in tutti i punti vendita del brand sparsi nelle varie località. Per aderire all’offerta – e, per converso, attivare il raggiro su WhatsApp – bisognerà tuttavia cliccare sull’apposito link e completare la procedura prevista nel <<regolamento dell’iniziativa di H&M>>, che prevede l’inoltro del messaggio ad altri dieci contatti e la correlata compilazione di un form – nel quale sono richiesti alcuni dati personali, quali nome, cognome ed indirizzo email personale – e di uno schedario contenente quattro semplici domande (nel novero di queste figurerà anche <<sei un regolare cliente H&M>>).

Il completamento dei brevi quanto pericolosi passaggi attiverà la truffa WhatsApp sul numero di cellulare del malcapitato utente, che vedrà prosciugarsi il credito settimana dopo settimana. Del buono sconto H&M, invece, nessuna traccia, com’era naturale che fosse. L’inoltro del messaggio ad altri dieci contatti alimenterà inoltre il raggiro su WhatsApp, che si estenderà quindi a potenziali nuove vittime pronte ad esser mietute e truffate. Prestate dunque attenzione a qualsivoglia messaggio sospetto, allorché nessuno regala niente. Il consiglio è quindi di cancellare immediatamente la comunicazione e, soprattutto, avvisare i conoscenti della nuova truffa che sta circolando a mezzo mobile. E che, suo malgrado, ha visto protagonisti H&M e WhatsApp.

 



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: