Apple continua il lento lavoro di rimozione di Google Maps da tutti i servizi forniti, processo iniziato circa due anni fa con la sostituzione di Google Maps in favore dell’applicazione Mappe realizzata dalla stessa Apple, e da quanto emerso fra poco anche Trova il mio iPhone utilizzerà Mappe di Apple in sostituzione di Google Maps.

Nonostante le enormi critiche ricevute dopo il lancio di Mappe, servizio di cartografia digitale realizzato in casa dalla stessa Apple ed effettivamente costellato di macro bug al momento della sua distribuzione, Apple ha continuato a lavorare duramente, migliorando l’applicazione fino a raggiungere un buon livello e così da poche ore l’applicazione web “Trova il mio iPhone” nella sua versione beta disponibile sul sito beta.iCloud.com si è aggiornata con una nuova interfaccia leggermente rivista e sopratutto con una nuova cartografia, fornita non più da Google Maps, ma da TomTom e dal servizio Mappe di Apple.

Da quanto emerso in queste ore, le nuove mappe sono disponibili esclusivamente attraverso il sito beta di iCloud.com in attesa del roll out mondiale che dovrebbe iniziare comunque nei prossimi giorni.

Cosa ne pensate della novità di Apple? Preferivate utilizzare Google Maps per la ricerca del vostro iPhone o credete che Mappe di Apple sia finalmente all’altezza della concorrenza? Aspettiamo i vostri commenti.

Via