Tre modi per evitare costi nascosti delle passa a TIM: come disattivare LoSai e non solo

Tre modi per evitare costi nascosti delle passa a TIM: come disattivare LoSai e non solo

Da circa un anno a questa parte le offerte passa a TIM sono davvero allettanti. Anche la compagnia telefonica, infatti, si è adattata alla fine al trend di mercato che vede gli operatori sempre più propensi ad abbassare le proprie tariffe nel tentativo di conquistare il pubblico di altri gestori, ma come si potrà notare dal nostro articolo di oggi c’è una serie di nozioni che devono essere prese in considerazione da subito per chi intende attivare promozioni convenienti. Solo così si possono evitare brutte sorprese e costi inaspettati.

Tre, più in particolare, gli aspetti sui quali vogliamo concentrarci oggi per chi passa a TIM. Il primo si riferisce alla possibilità di disattivare LoSai e ChiamaOra di TIM. Si tratta di servizi che richiedono un costo di 1,90 euro ogni due settimane, coi quali potremo sapere rispettivamente chi ci ha cercati quando il nostro smartphone risultava non raggiungibile e quando si può ricontattare una persona dopo che era risultata fuori campo dopo un tentativo di chiamata. Per disattivare il servizio “Lo Sai e Chiama Ora di TIM” si può chiamare il 40920 o da MyTIM Mobile.

Per quanto riguarda TIM Base e Chat, piano presente di default per diverse offerte passa a TIM che prevede un costo di 2 euro al mese per assicurarvi la tariffa “standard” in caso di esaurimento di GB o minuti presenti nel vostro profilo, nella giornata di ieri vi abbiamo offerto tutte le dritte del caso per disattivare il servizio. Anche qui, infatti, l’alternativa a costo zero per il pubblico è disponibile ed è giusto che venga valutata da tutti in modo consapevole.

Infine, dovrete fare attenzione ai servizi e contenuti a pagamento qualora decidiate di attivare un’offerta passa a TIM. In questo caso, per evitare attivazioni involontarie, dovrete mettervi in contatto con un operatore chiamando il 187 e richiedere l’attivazione del barring, evitando il rischio di pagare 5 euro a settimana per pacchetti totalmente inutili.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: