Toshiba Q300

I dischi SSD (dischi solidi) sono sempre più performanti e a basso costo. Toshiba presenta la sua nuova linea lanciando due nuovi modelli della famiglia Q300.

Pensati per supportare un’ampia gamma di applicazioni diverse i nuovi modelli presentati sono il Q300, pensato per utenza home e il Q300 Pro per utenza professionale e di fascia alta. Il Q300 si basa sulla tecnologia 3-bit-per-cell NAND falsh e consente un upgrade eccellente dell’hard disk tradizionale, mentre il Q300 Pro sfrutta la tecnologia 2-bit-per-cell NAND flash.

Gli SSD offrono performance migliori in termini di velocità e consumi rispetto ai normali HDD, utilizzando memorie flash NAND come dispositivi di archiviazione. I dati sono accessibili in modo istantaneo, accelerando tempo di avvio e hibernation recovery (cinque volte più veloce di un HDD). Senza parti meccaniche in movimento, gli SSD non producono alcun rumore e offrono bassi consumi energetici (meno di 1/6 rispetto a un HDD) e una resistenza agli urti migliorata.

Tutte queste caratteristiche rendono i modelli SSD la soluzione ideale per creativi (consentendo caricamento e editing veloce di grandi quantità di video e immagini e una visualizzazione più rapida degli album), videogiocatori (avvio e caricamento più veloci) e utenti che lavorano in mobilità e necessitano di maggiore efficienza (velocità di avvio e di arresto del sistema, durata prolungata della batteria, migliore mobilità).

 

I nuovi modello SSD saranno disponibili dal mese di settembre ad un prezzo a partire da 121€ (Q300 Pro) e 80€ (Q300) IVA inclusa, a seconda del taglio

CONDIVIDI
Articolo precedenteLG G4 riceve un nuovo aggiornamento per Stagefright
Prossimo articoloLG G4 Note in arrivo?