tomi file manager

Sul Play Store Android abbiamo numerose app riguardanti i file manager, alcuni non sono molto famose per cui vale la pena soffermarci per scoprirne le caratteristiche, tra cui oggi segnaliamo Tomi File Manager. Spesso a causa delle insoddisfazioni prodotte da queste applicazione la conseguenza più ovvia è la rinuncia ad utilizzarle. La principale lacuna da sempre lamentata dagli utenti,  nell’utilizzo delle versioni precedenti riguardava la mancanza di accesso ai file root, la nuova versione, invece, risulta essere un’ app molto completa, capace di adempiere a questa lacuna in quanto è stata dotata del root explorer facile e intuitivo, visibile già nella schermata principale.

Nella homescreen pur avendo pochissime informazioni, quelle che ci sono risultano essere essenziali ed utilissime per niente dispersive, come il quantitativo di memoria utilizzata collegato anche nel pannello impostazioni oltre che collegamenti rapidi uniti direttamente all’applicazione, come foto video documenti file musicali e download.

Perché viene consigliato?

Nonostante l’interfaccia porti a pensare ad un file manager incompleto con poche funzioni, al contrario racchiude tutto ciò che ci serve, disponendo anche di uno strumento di disinstallazione delle app installate sul device.
Utilissimo anche per modificare i classici file build, prop o host e tra le novità vi è sia la possibilità di visualizzare l’anteprima delle foto e  la funzione copia/incolla, sia  la possibilità di inviare collegamenti alle cartelle sul desktop Android.  Non resta che provarla, l’app è gratuita e si può trovare o sul Play Store Android o semplicemente nel suo thread ufficiale XDA.

Badge-Google-Play

CONDIVIDI