together price

Together Price è una nuova piattaforma, tutta italiana, nata per condividere gli abbonamenti online come Netflix, Spotify, Xbox Live, Office 360 e molti altri, facilmente, velocemente e soprattutto legalmente.

Ormai siamo circondati da innumerevoli servizi online che offrono acquisto di musica e film, streaming in abbonamento di contenuti quali musica, film, serie tv, ma anche giochi ed applicativi, con costi ridotti rispetto al passato ed un accesso istantaneo ad un catalogo davvero ampio. Proprio l’arrivo di così tanti servizi in abbonamento ha però aumentato i costi dei singoli e delle famiglie, portate ad iscriversi e pagare più abbonamenti.

Fortunatamente però i maggiori player in campo hanno migliorato l’offerta proponendo i vantaggiosi piani “famiglia” consentendo così la nascita dei recenti fenomeni di chi si organizza per dividere insieme ad altri la spesa dell’abbonamento.

Cos’è Together Price

Il processo di condivisione, dalla formazione del gruppo fino alla raccolta delle quote, è in realtà macchinoso e difficile da applicare a tutto quello che si desidera e qui nasce l’idea alla base di Together Price, la piattaforma che fa della condivisione una pratica semplicissima.

together price

Together Price è infatti il primo sharing network dove gli utenti si organizzano, a seconda del servizio, in gruppi di amici, familiari o coinquilini per dividersi il costo di un servizio o prodotto rimborsando tra loro la spesa, il tutto in modo assolutamente legale.

Together Price infatti rispetta e ricalca i termini di uso dei servizi per i quali supporta la condivisione attualmente disponibile per: Netflix, Spotify, Apple Music, Xbox, Office 365 e Google Play Music.

La potenza virale della condivisione è così elevata che sulla piattaforma i tempi stimati per il completamento di un gruppo si attestano intorno ai 93 minuti circa, in altre parole poco meno di due ore per trovare i compagni con cui condividere Netflix.

Come funziona

Si può utilizzare Together Price in due modi: si mette a disposizione il proprio abbonamento per condividerlo con altri oppure ci si aggrega all’abbonamento sottoscritto da un altro utente.

Basta registrarsi gratuitamente alla piattaforma e creare una proposta di condivisione scegliendo il modello precompilato del piano multiaccount “Netflix Premium” con il prezzo già impostato come da listino ufficiale, 11.99 euro al mese e impostare il numero di slot disponibili, in questo caso 3.

together price

La condivisione, una volta creata, sarà pubblica all’interno del TP Network, la community di Together Price, dove sarà visibile e ricercabile da tutti gli utenti.

Coloro che sono interessati ad entrare nella condivisione dovranno inviare una richiesta di partecipazione all’amministratore che dovrà accettarli per permettergli di inviare la loro quota. Together Price gestirà i rinnovi delle quote mese per mese in modo assolutamente sicuro, attraverso PayPal.

Risparmi

I risparmi di una condivisione tra più amici, conoscenti e parenti dei vari abbonamenti è facilmente calcolabile e potrebbe portare evidenti vantaggi economici ad una famiglia tipo. Ad esempio:

Netflix: abbonamento classico mensile 11,99 euro per 12 mesi comporterebbe una spesa di 143,88 euro mentre con TP uno slot ha un costo mensile 3 euro ed annuale di soli 36 euro con un risparmio di ben 107,88 euro.

Google Play Music: abbonamento classico mensile 14,99 euro per 12 mesi comporterebbe una spesa di 180 euro mentre con TP uno slot ha un costo mensile 2.50 euro ed annuale di soli 30 euro con un risparmio di ben 150 euro.

Insomma un sistema semplice, veloce e sicuro per risparmiare e godere dei tanti vantaggi offerti dai migliori servizi in abbonamento disponibili online.