Fibra Ottica in Italia, quando la copertura nel nostro Paese?

TIM ha lanciato ufficialmente la sua Fibra Ottica 200M in Italia, una velocità che la maggior parte degli utenti possono già raggiungere da oggi semplicemente chiedendo l’upgrade della linea al servizio clienti 187. Il costo della promozione che avete attualmente a casa attiva rimane assolutamente invariato, in ogni caso abbiamo già comunicato tutti i dettagli relativi all’offerta in un nostro precedente e dettagliato articolo.

Per usufruire dell’offerta potrete contattare TIM sia attraverso Facebook, Twitter oppure attraverso la tradizionale assistenza clienti 187/1 reparto commerciale. Gran parte delle cabine si sono già viste aggiornare l’ONU sopra montato per riuscire ad erogare questa velocità, altrettante però devono ancora essere upgradate, in ogni caso ricordate che prima o poi tutte le cabine verranno aggiornate per cui non c’è bisogno di preoccuparsi, se non siete coperti oggi dal servizio in Fibra Ottica 200M potreste esserlo domani.

Fibra Ottica Italia, TIM inizia l'upgrade delle ONU per la 200 megaAttualmente la situazione dei comuni interessanti dall’offerta è questa: Trentino Alto Adige 8 comuni, Piemonte 62 comuni, Veneto 97 comuni, Lombardia 230 comuni, Liguria 31 comuni, Friuli Venezia Giulia 27 comuni, Emilia Romagna 72 comuni, Sicilia 108 comuni, Basilicata 24 comuni, Puglia 145 comuni, Campania 138 comuni, Calabria 131 comuni.

“TIM accelera con la banda ultralarga in [COMUNE] e lancia la connessione super-veloce fino a 200 megabit in [NUMERO] comuni della regione. L’iniziativa è il risultato degli importanti investimenti e dell’upgrade tecnologico che TIM ha realizzato sulla propria rete in fibra ottica in tecnologia FTTCab (fiber to the cabinet), che in questo modo diventa ancora più performante: viene raddoppiata la velocità massima dei collegamenti resi disponibili a cittadini e imprese, che passa da 100 a 200 megabit in download e 20 in upload.”

Siamo a questo punto curiosi di vedere i primissimi speed-test degli utenti per riuscire a capire l’effettiva qualità di queste nuove connessioni, la cui qualità varia però a seconda di distanza dal cabinet, numero di disturbanti e tutta una serie di altri fattori. Qualora vogliate potete anche utilizzare lo speed test disponibile sul nostro sito.