TIM – Aumenti sulla rete fissa da luglio

TIM – Aumenti sulla rete fissa da luglio

Rieccoci di nuovo a parlare di fastidiose rimodulazioni, uno degli aspetti più odiosi da parte dei nostri operatori telefonici, è di nuovo TIM a fare ai propri clienti questo ennesimo “regalo” a partire dal prossimo 1° luglio 2018, si tratta di aumenti che arrivano fino a 2,50 euro al mese per alcune offerte per la rete fissa.

In questi giorni infatti i clienti dell’operatore stanno ricevendo una comunicazione allegata alla propria fattura che riguarda proprio questa rimodulazione, ecco di seguito il testo della lettera che non piacerà ad alcune persone:

Dal 1° luglio 2018, l’importo mensile dell’abbonamento alla tua offerta, che trovi evidenziato in blu nella pagina «Dettaglio dei costi» di questa fattura, aumenterà di 2,5 euro al mese (IVA inclusa). Questa variazione è dettata dalla necessità di consentire a TIM di continuare a fornire livelli di servizio in linea con le crescenti esigenze del mercato e di garantire i necessari investimenti sulle reti di nuova generazione. Qualora non intendessi accettare la variazione indicata, ai sensi dell’art. 70, comma 4 del Codice delle Comunicazioni Elettroniche, hai il diritto di recedere dal contratto o di passare ad altro operatore, senza penali né costi di disattivazione, dandone comunicazione entro il 30 Giugno 2018, secondo le modalità indicate nell’apposito paragrafo sottostante.

Come scritto nel comunicato i clienti hanno facoltà di recedere dal contratto o effettuare portabilità verso un altro operatore entro il 30 giugno 2018 e si spera che siano veramente tanti a cambiare gestore dopo l’ennesima ingiusta e inspiegabile stangata arrivata all’indomani del ritorno alla fatturazione mensile.

Infatti questa nuova modifica contrattuale segue le due precedenti dovute al passaggio alla fatturazione mensile solare, che ha visto lievitare i costi mensili di quell’8,6% che si pagava con la famosa odiosa tredicesima mensilità, aumento poi ridotto al 7,8% grazie all’intervento dell’AGCOM.

Ad ogni modo questa comunicazione a breve sarà rilasciata anche sul sito ufficiale di TIM nella categoria News – Comunicazioni importanti.