Il team di Next Games sta investendo molte energie per ottimizzare il videogame The Walking Dead: No Man’s Land, fin dal suo lancio. I loro sforzi sono ben premiati, dato che oltre 250.000 utenti Android hanno valutato il videogame con 5 stelle. Pochissimi giorni fa, il titolo ha ricevuto un altro aggiornamento, che porta il gioco alla versione numero 2.3.0.49.

“Preparatevi per una fantastica sorpresa! The Walking Dead: No Man’s Land sarà protagonista del Talking Dead dell’AMC domenica 4 dicembre. Sintonizzatevi per scoprire cosa succederà”, scrivono sul Google Play Store, annunciando inoltre ulteriori miglioramenti e un paio di nuove funzionalità che probabilmente faranno la gioia dei fan del titolo, come un massiccio numero di nuove missioni raccolta e l’implementazione della mappa sfida di Alexandria.

Inoltre Next Games ha svolto delle migliorie in merito alle caratteristiche da leader di Rick e Michonne e alla funzione di Caricamento e Colpo di forza. Infine, grazie all’ultimo update, da adesso le classifiche sono visibili anche quando la sfida non è attiva.

“The Walking Dead: No Man’s Land è un emozionante gioco RPG carico d’azione, dove le scelte tattiche fanno la differenza tra la vita e la morte. Solo i più forti sopravviveranno, quindi scegli saggiamente la tua squadra: Michonne è perfetta per i combattimenti corpo a corpo, mentre Rick è un asso nel far fuori i nemici da lontano. Potrai scegliere di colpire da una certa distanza con la balestra di Daryl o falciare gli avversari con il fucile d’assalto di Abraham”, spiegano nella descrizione del videogame presente sul Play Store di Google.

Se non avete ancora provato The Walking Dead: Land di No Man’s ancora questo sarebbe il momento giusto: il titolo è scaricabile gratuitamente sia sul Google Play Store per i device Android, sia sull’Apple App Store per i dispositivi iOS, con la presenza di acquisti in-app per gli elementi in gioco.

CONDIVIDI
Articolo precedentePosteMobile 6xTutti Internet Edition: 3G di traffico 4G LTE a 5€
Prossimo articoloOnePlus 3 Android N, arriva la beta pubblica