The Walking Dead: la produzione multata per la morte di uno stuntman

The Walking Dead: la produzione multata per la morte di uno stuntman

Qualche mese fa uno degli stuntman del noto show televisivo post apocalittico The Walking Dead, è purtroppo rimasto ucciso mentre girava una scena di azione. John Bernecker, noto per aver partecipato a film come Hunger Games e Scappa-Get Out, è caduto da una altezza di circa nove metri. La casa di produzione AMC attraverso un comunicato stampa, ha manifestato il loro dispiacere per la vicenda. Intanto la società OSHA (Amministrazione della sicurezza e della salute sul lavoro) ha dichiarato che la produzione debba pagare l’ingente somma di denaro che ammonta a 13.000 dollari per la morte dello stuntman in quanto non erano state prese le adeguate protezioni nel caso fossero avvenuti incidenti da caduta.

The Walking Dead: la AMC deve pagare 13.000 dollari di multa

Kurt Petermeyer, il direttore dell’amministrazione della sicurezza e della salute sul lavoro, ha affermato che:

“Tutti devono impegnarsi a proteggere attori e stuntman implicati in lavori rischiosi di questo tipo.”

Anche la Stalwart Films, la casa di produzione della serie, ha detto la sua opinione:

“È stato un incidente terribile. Prendiamo la sicurezza dei nostri impiegati in modo estremamente serio e tutti i nostri set hanno – spesso in quantità eccessive – tutti gli standard di sicurezza. Non siamo d’accordo con l’esito e stiamo considerando di fare ricorso.”
 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: