All’interno del report finanziario di Nintendo, relativo alla chiusura dell’ultimo anno fiscale conclusosi lo scorso 31 marzo 2017, il colosso di Kyoto ha fatto emergere un altro record raggiunto dall’acclamato titolo The Legend of Zelda: Breath of the Wild, lanciato in concomitanza con il debutto ufficiale della nuova console Nintendo Switch lo scorso 3 marzo 2017.

L’ultimo capitolo di Zelda ha ricuramente aiutato nella vendita della nuova console di casa Nintendo: secondo i dati diffusi dallo stesso produttore giapponese, ben il 90% dei videogiocatori che hanno acquistato la nuova Switch sono in possesso dell’ultima avventura di The Legend of Zelda, la quale – con ogni probabilità – proseguirà a dare il suo contributo alle vendite della console ibrida anche nei mesi a seguire. Dei dati decisamente notevoli e senza precedenti per un videogame non in bundle.

Secondo gli ultimi feedback studiati da Nintendo è emerso che molti utenti hanno giocato per la prima volta alla serie Zelda proprio grazie a Breath of the Wild: anche se non viene rilasciata una cifra precisa, la casa di Kyoto afferma che tale percentuale è destinata a crescere.

Secondo quanto riportato da Polygon, sembra che siano state vendute più copie di Breath of the Wild per Switch rispetto alla stessa console: il dato curioso è spiegato dalla stessa Nintendo, la quale spiega che tale risultato potrebbe dipendere dal fatto che alcuni giocatori hanno acquistato ben due versioni diverse del titolo per Switch, come ad esempio la Master Edition e la Special Edition.