Tante nuove funzioni per Telegram 4.0, il servizio di messaggistica che combatte la concorrenza con WhatsApp. Tra queste, arrivano i videomessaggi ed i pagamenti diretti.

Il team di Telegram ha appena annunciato una serie di nuove funzionalità che sono adesso disponibili nella più recente versione del servizio. Telegram 4.0 include, dunque, importanti strumenti tra cui videomessaggi e Telescope.

Una volta che avrete aggiornato a Telegram 4.0, sarete in grado di inviare messaggi video ai vostri contatti. Basterà semplicemente selezionare una qualsivoglia chat presente sull’app e fare tap sull’icona del microfono per passare ad una modalità di cattura video. Proprio come per i messaggi vocali, si deve poi semplicemente tenere premuta l’icona della fotocamera per iniziare a registrare il filmato, e rilasciarla per interromperlo.

L’applicazione comprime i videomessaggi, che possono anche essere inviati nel momento stesso in cui vengono registrati, in modo tale da arrivare velocemente a destinazione.

Telegram 4.0 aggiunge anche il supporto a due nuove funzioni: Telescope e Bot Payments.

La prima è una nuova piattaforma di hosting video, rivolta a coloro che utilizzano questi per comunicare. La comodità sta nel fatto che non è necessario un account Telegram per guardare uno tra i videomessaggi ospitati dal servizio.

Quindi, ogni volta che invierete un video ad un canale pubblico presente su Telegram, questo verrà automaticamente caricato su Telescope e gli verrà assegnato un URL pubblico accessibile da tutti.

Infine, arriva il supporto a Bot Payments. Gli sviluppatori adesso potranno accettare i pagamenti dai loro utenti, indipendentemente dalla loro ubicazione, attraverso Telegram 4.0. Insomma, Telegram diventerà un Just Eat semplificato nel momento in cui le attività commerciali decidessero di aprire un canale Telegram e semplificare la vita dei propri acquirenti, avvalendosi di specifici Bot programmati per offrire beni e servizi. A tale scopo gli sviluppatori potranno aggiungere, all’interno di questi Bot, un pulsante di Pagamento che una volta selezionato dagli utenti chieda loro di inserire i dati della carta di credito e le informazioni di spedizione.

Ovviamente, gli utenti di Telegram possono anche proteggere i dati sensibili delle loro carte di credito con la verifica in 2 passaggi. In questo modo saranno in grado di ordinare più rapidamente, non avendo bisogno di inserire i dati della carta ogni volta che acquistano qualcosa. Vale inoltre la pena di sottolineare che Bot Payments si avvale per praticità del supporto a Apple Pay, da poco disponibile in Italia.

Vi ricordiamo che potete scaricare, o aggiornare la vostra versione, Telegram 4.0 dal link sottostante per entrambe le piattaforme AndroidiOS.

[appbox googleplay org.telegram.messenger&hl=it]

[appbox appstore https://itunes.apple.com/it/app/telegram-messenger/id686449807?mt=8]



Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email:


Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: