I fan di Tekken, la saga di videogame picchiaduro, si ricorderanno certamente di Roger, il canguro pugile che assieme al raptor Alex rappresentavano i personaggi più strambi visti in un videogioco, e certamente unici nel loro genere.

In tanti tra i fan del videogame avranno speso ore e ore di gioco scegliendo proprio l’agile marsupiale o suo figlio, Roger Jr, da Tekken 5 in poi: i calci sferrati e il pugno speciale a mulinello rendevano il personaggio dal muso “coccoloso” un lottatore ben bilanciato e – se sfruttato con le mosse speciali – anche piuttosto difficile da battere.

Sfortunatamente, l’amato marsupiale non sarà presente in Tekken 7, dato che Roger Jr. è stato recentemente tagliato fuori dal videogame.

Il motivo di tale decisione è stato spiegato direttamente da Katsuhiro Harada, il director di Tekken 7, il quale ha affermato che Roger Jr è stato censurato “a causa di un video che mostrava un cane intrappolato da un canguro che lo teneva fermo per la testa e il proprietario del cane, per poterlo liberare, ha dato un pugno in faccia al canguro. L’episodio si è presto rivelato un grosso problema. Le persone continuavano a polemizzare sul fatto che avesse preso a pugni un canguro. A quanto pare nel corso di questi ultimi anni si è verificato un boom degli attivisti animalisti e, anche se dubito fortemente che giocheranno al nostro videogame, è molto probabile che ne sentiranno parlare, e potrebbero avanzare delle proteste circa la presenza di canguro che viene preso a pugni nel nostro titolo“.

In pratica, Harada preferisce mettere le mani avanti prima di un eventuale polemica che potrebbe insorgere da parte della PETA, l’associazione per i diritti degli animali. Protesta che potrebbe essere anche verosimile, dato che l’organizzazione non è nuova a tali azioni: dopo Call of Duty, Battlefield e StarCraft, le ultime polemiche avanzate dalla PETA hanno coinvolto il videogame 1-2 Switch e la sfida della mungitura (tutti i dettagli disponibili al seguente link).

Roger Jr non è l’unico animale presente nel videogame, un’altro personaggio iconico nella saga picchiaduro a rischio eliminazione potrebbe essere anche il leggendario orso Kuma. Niente paura, almeno lui è “salvo” da tale censura: “Kuma è ancora presente nel videogame perché un orso è ovviamente più forte di un essere umano”, ha confermato Harada. La questione è indubbiamente spinosa e Harada vuole giustamente evitare della cattiva pubblicità, anche se venisse da persone che non sfiorerebbero Tekken in nessun modo.

Tekken 7 farà il suo debutto ufficiale in multipiattaforma il prossimo 2 giugno 2017 su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Proprio nella giornata di ieri è stato rilasciato dalla software house Bandai Namco un nuovo video trailer del titolo nel quale vengono mostrate le modalità presenti all’interno del gioco, consultabile nell’articolo raggiungibile al seguente link.