Sembra che Samsung ci abbia nascosto un particolare dettaglio del nuovo Galaxy S8, un particolare sensore è stato scovato nella fotocamera frontale.

E’ noto che l’azienda sudcoreana abbia lavorato su davvero tanti prototipi prima di produrre il Galaxy S8 finale. Tra questi, sono stati realizzati dispositivi esteticamente diversi tra loro, e con differenti caratteristiche tecniche.

Dopo il teardown di iFixit, visto qualche giorno fa, JerryRigEverything su Youtube ha notato un dettaglio particolare disassemblando lo smartphone di Samsung. Lo youtuber ha scoperto che la fotocamera frontale, del top di gamma di Samsung, monta un sensore con capacità OIS comunemente conosciuto come stabilizzatore ottico.

Questo sensore, presente su molte fotocamere posteriori degli smartphone moderni, permette di rilevare ogni minimo movimento dello smartphone e, grazie a speciali attuatori miniaturizzati, agisce sulla lente muovendola in senso inverso alla vibrazione annullandone gli effetti. L’immagine che arriverà al sensore, quindi, starà perfettamente stabile.

E’ strano il fatto che Samsung non abbia specificato questo dettaglio tra le specifiche tecniche del dispositivo. Inoltre, il sensore sembra che ancora non sia stato abilitato a livello software.

Pensiamo, dunque, che l’azienda abbia intenzione di produrre un aggiornamento software da rilasciare nei prossimi mesi per abilitare questo sensore e rendere lo smartphone ancora più allettante per gli acquirenti.

Di seguito, la scheda tecnica del top di gamma di Samsung: Galaxy S8

VIAPhonearena
CONDIVIDI
Articolo precedenteIn offerta Samsung Galaxy S8 sullo store Amazon con super sconto
Prossimo articoloElon Musk, prima interfaccia uomo macchina disponibile nel 2021