teamViewer

Teamviewer rilascia ufficialmente QuickSupport, la prima app per il supporto remoto completo per i dispositivi Windows 10 Mobile.

A differenza di altre soluzioni per la connessione ad Android e iOS, QuickSupport agisce come una pura connessione per il controllo remoto e permette quindi agli utenti di vedere e controllare lo schermo remoto esattamente come se si connettessero ad un PC. Microsoft ha creato una API per la condivisione dello schermo e il controllo remoto lavorando in stretta sinergia con TeamViewer permettendo così lo sviluppo di QuickSupport Preview per Windows 10 Mobile, rispondendo così ad un’esigenza molto sentita tra i clienti.

“Nel costante cammino, intrapreso per rendere TeamViewer disponibile su tutte le piattaforme, facciamo oggi un passo importantissimo che ci pone un passo avanti rispetto ai nostri competitor e rafforza la nostra posizione di innovatori. Abbiamo ascoltato le richieste dei nostri clienti e, con il rilascio della app QuickSupport Preview per i dispositivi Windows 10 Mobile, siamo oggi l’unica azienda ad offrire accesso e controllo completo da remoto a questi dispositivi, soddisfacendo le centinaia di richieste ricevute. È riconosciuto, infatti, che i telefoni Windows sono una componente rilevante in ambito aziendale”. – Queste le parole di Andreas Konig, CEO di TeamViewer

L’app QuickSupport Preview è disponibile per la fase di test sia per gli utenti privati, che per i clienti in possesso di una licenza Premium o Corporate che utilizzano la versione completa di TeamViewer 11 per Windows/Mac/Linux.

QuickSupport Preview è scaricabile da Windows Store.

CONDIVIDI
Articolo precedenteIFA 2016: Toshiba presenta una soluzione per backup e ricarica degli smartphone
Prossimo articoloGioca gratis a Muhammad Ali: Puzzle King su PC e mobile tramite Poki