Surface Phone

Surface Phone sarà con ogni probabilità il fulcro del nuovo corso targato Microsoft, pronta a rivoluzionare il sempre più saturo settore mobile in ossequio all’utilizzazione di Windows 10 e le annesse applicazioni desktop su chip ARM. Lo smartphone, benché non confermato ufficialmente dal colosso di Redmond, dovrebbe rientrare nel lotto dei terminali con a bordo lo Snapdragon 835, il chipset di punta di casa Qualcomm atteso in tutti i suoi dettagli portanti già in occasione del CES 2017 di Las Vegas.

Di Surface Phone sappiamo praticamente poco, fatta eccezione di alcune indiscrezioni fondate e piuttosto credibili nelle loro congetture. Siamo certi che i prossimi mesi saranno decisivi per sciogliere tutte le riserve, anche se bisognerà stare attenti alle boutade, sempre dietro l’angolo e pronte a rimbalzare in rete al semplice fine di dar voce a chi è in cerca di un momento di celebrità. Come quelle, per inciso, trapelate in Cina in data odierna, che raffigurerebbero Surface Phone in tutto il suo splendore.

Le immagini, riportate dal <<solito>> – ma non sempre affidabile, invero – social network Weibo si rivelano del tutto erronee e inesatte. L’aspetto ricalca d’altronde quello di alcuni dispositivi Lumia e, tra le altre cose, sembra stridere fortemente in alcuni punti nevralgici: si pensi al logo Microsoft <<appiccicato>> sulla parte frontale dello smartphone, oltre che la fotocamera posteriore, presa in prestito (con tanto di marchio Carl Zeiss, che non viene più utilizzato dal 2013) dall’immortale e apprezzato Nokia Lumia 1020.

Quel che si sa – per effetto di alcune indiscrezioni piuttosto credibili – è che Microsoft avrebbe già contattato Pegatron come unico ODM per la produzione di Surface Phone. L’arco temporale inerente il suo debutto è ancora piuttosto incerto, complice alcuni ritardi che potrebbero far slittare la presentazione ufficiale negli ultimi mesi del 2017 o, ipotesi più accreditata, a partire dal 2018. Staremo a vedere, in attesa di nuove e più credibili indiscrezioni.

via

CONDIVIDI
Articolo precedenteZTE Blade V8: in rete spuntano le presunte specifiche tecniche
Prossimo articoloiPhone 8 e iPad Pro 2 prodotti negli USA? I partner Apple non sono d’accordo