Surface Book

Surface Book con Performance Base si appresta a vagliare i nostri confini europei per portare, entro il prossimo primo trimestre del 2017, tutte le migliorie e le novità introdotte dal nuovo straordinario prodotto Microsoft. Non solo, quindi, Cina ed Hong Kong, ma anche Austria, Francia, Germania, Svizzera e Regno Unito.

Disponibile a partire dalla giornata di ieri in Nuova Zelanda, dove è stato accolto con acceso entusiasmo unitamente alle nuove proposte Surface Studio, i cui feedback utente sono,per Microsoft, a dir poco rincuoranti. Da considerare, poi, anche il sistema messo in atto per la permuta dei vecchi MacBook per il passaggio ai nuovi device Microsoft
Cresce, inoltre, la richiesta per Surface Hub, le cui richieste hanno superato di gran lunga le aspettative societarie che, in appena 9 mesi, hanno visto la spedizione di oltre 2.000 unità in ben 9 mercati di destinazione. Un programma destinato agli USA ed all’Europa, inoltre, sarà lanciato a breve per consentire una prova di servizio di 30 giorni senza impegno. Per Surface Hub, poi, sono arrivate nel periodo molte novità software tra cui:

  • Supporto a Windows Ink su Word, Excel e PowerPoint
  • Supporto all’input simultaneo di penna e touch, in linea con il resto della gamma Surface
  • Supporto per periferiche di terze parti per le conferenze come BiAmp TesireForte CI, Jabra 810, Logitech Group, Logitech PTZ Pro e Polycom CX5100
  • PowerBl, OneDrive e Microsoft Foto sono ora precaricate nel sistema

VIA

CONDIVIDI
Articolo precedenteJustWatch sbarca in Italia per non perdere più serie TV e film in streaming
Prossimo articoloWi-Fi Passivo: nuovo sistema wireless che richiede una potenza 10.000 volte inferiore al tradizionale Wi-Fi