surface 3

Microsoft presenta Surface 3, versione “economica” del Surface 3 Pro che pensiona definitivamente Windows RT.

Microsoft ha annunciato ieri ufficialmente il nuovo tablet Surface 3, nato per affiancarsi con il più costoso Surface 3 Pro ed equipaggiato con il sistema operativo completo Windows 8.1, che ne consentirà l’uso come un vero PC portatile, sancendo inoltre la fine di Windows RT, versione castrata del sistema operativo Microsoft.

Surface 3, due versioni nel segno della mobilità

Il Surface 3 sarà commercializzato in due varianti, la prima dotata della sola connettività Wi-Fi così come il fratello maggiore Surface 3 Pro, la seconda con connettività 4G LTE. Per entrambe le versioni, Microsoft ha deciso di non utilizzare Windows RT, versione castrata di Windows 8 che non consentiva di installare le classiche applicazioni desktop usate sui normali PC, optando per la versione completa di Windows 8.1. Inoltre il Surface 3 sarà dotato di un abbonamento annuale alla suite Office 365 che consentirà di utilizzare le versioni complete di Word, Excel, PowerPoint, Outlook e OneNote oltre a fornire 1 TB di spazio su OneDrive, il cloud di Microsoft, per salvare e tenere al sicuro i propri dati.

https://youtu.be/vPto6XpRq-U

Le caratteristiche tecniche

Il Surface 3 è dotato di un display da 10.8 pollici con risoluzione 1920 x 1280 pixel e lo stesso rapporto d’aspetto 3:2 del Surface Pro 3. Il cuore del nuovo Surface 3 è un processore Intel Atom x7 quad-core da 1.6 GHz fino a 2.4 GHz. Per quanto riguarda la memoria, Surface 3 è disponibile nei tagli di memoria con 2GB di Ram e 64 GB SSD oppure 4GB di Ram e 128GB SSD per la memoria interna, entrambi espandibili grazie alla presenza di uno slot microSD. Il Surface 3 è dotato inoltre di una porta USB 3.0, indispensabile per il collegamento di periferiche esterne, quali Hard Disk, tastiere, mouse, pendrive. Sul fronte della multimedialità, il nuovo tablet di casa Microsoft è dotato di una fotocamera principale da 8 megapixel ed una fotocamera anteriore da 3.5 megapixel. La batteria del Surface 3 garantirà, secondo le stime rilasciate da Microsoft, un autonomia di circa 10 ore e potrà essere ricaricato anche sfruttando la porta USB 3.0.

Il Surface 3 ha subito anche una importante ottimizzazione da parte di Microsoft perdendo ben 200 grammi di peso rispetto al fratello maggiore Surface 3 Pro (si passa da 800 a 622 gr.), risultando anche più sottile di circa 4 mm. rispetto alla versione Pro.

Il sistema operativo a bordo del Surface 3 è Windows 8.1 in versione completa, mentre Microsoft ha già annunciato la massima compatibilità con il prossimo Windows 10 in arrivo entro l’estate.

Opzionalmente e non inclusi quindi nel prezzo di lancio, troviamo la tastiera Type Cover con attacco magnetico, che trasforma il tablet in un notebook e la Surface Pen, che consente tra l’altro di scrivere a mano libera con gli appositi applicativi.

Caratteristiche principali

  • Dimensioni: 267 x 187 x 8.7 mm
  • Peso: 622 grammi
  • Display: 10.8” ClearType Full HD Plus – 1920 x 1280 pixel – Aspect ratio: 3:2 – Multi Touch a 10 punti – Surface Pen
  • Autonomia: sino a 10 ore
  • Storage/RAM: 64GB storage con 2GB RAM / 128GB storage con 4GB RAM
  • CPU: Quad-core Intel Atom x7-Z8700 (2MB Cache, 1.6GHz con Intel Burst technology sino a 2.4GHz)
  • Connettività: Rete (Wireless e Cellular) – Wi-Fi (802.11 a/b/g/n/ac) – Bluetooth 4.0
  • Porte: Full-size USB 3.0 – Mini DisplayPort – microSD card reader – Micro USB – jack cuffie
  • Software: Windows 8.1 – 1 anno di Office 365 Personal con OneDrive cloud storage
  • Fotocamere: fotocamera anteriore da 3.5 MP – fotocamera posteriore da 8.0 MP con autofocus – microfono – altoparlanti stereo con Dolby audio
  • Sensori: Luce ambientale – prossimità – accelerometro – giroscopio – magnetometro

[

Prezzi e disponibilità

Il Surface 3 nasce con l’idea di fare breccia nei cuori di giovani e nel settore consumer, dove il Surface 3 Pro ha stentato, anche per prezzi non proprio popolari. La presenza in oltre di una versione dotata di connettività 4G LTE potrebbe inoltre consentire una maggiore presa nei paesi, quali l’Italia ad esempio, dove non sempre è disponibile una connettività Wi-Fi gratuita e l’unico sistema per rimanere connessi è sfruttare un abbonamento dati flat.

Purtroppo anche questo Surface 3, nonostante sia meno caro rispetto al Surface 3 Pro, rimane un prodotto che definire “economico” è comunque difficile: si parte da 609 euro per la versione con a bordo 2 GB di Ram e 64 GB SSD di memoria interna, per arrivare a ben 729€ per la versione da 4 GB di Ram e 128 GB di SSD, ai quali saranno necessari aggiungere 80 euro per la connettività 4G LTE, 154 euro per la tastiera Type Cover e 54.99 euro per la stilo Surface Pen, che nel caso del modello di punta, porteranno ad un esborso totale di 1.018 euro. Un prezzo inferiore a quello del Surface 3 Pro ma sicuramente non ancora alla portata di tutti. Il Surface 3 sarà disponibile in Italia a partire da Maggio 2015.

CONDIVIDI
Articolo precedenteWhatsApp, arrivano le chiamate gratuite per tutti
Prossimo articoloPlayStation Flow per immergersi nei giochi PS4