steam

Weekend da dimenticare per Valve, con Steam hackerato ed account degli utenti rubati per una mega falla nella sicurezza. Store chiuso per alcune ore per risolvere il problema.

Valve ha dovuto affrontare nelle ultime ore un pesante attacco al proprio store per videogiocatori, Steam, che a seguito di un enorme falla di sicurezza, ha consentito agli hacker di entrare in possesso, con estrema facilità, degli account di diversi utenti, compresi steamer famosi e giocatori professionisti.

Cambio password senza verifiche

Gli hacker hanno infatti scoperto che tutti gli account senza autenticazione in due passaggi registrati su Steam, erano potenzialmente vulnerabili: era sufficiente inserire il nome dell’account da trafugare, richiedere il reset della password e, senza necessità di controlli successivi, procedere al cambio, per entrare totalmente in possesso dell’account, il tutto premendo semplicemente invio nella casella di verifica dell’email scelta dall’utente e bypassando così ogni genere di controllo di sicurezza, come mostrato nel video qui sotto.

Valve corre ai ripari

Valve, non appena venuta a conoscenza del problema di sicurezza, ha corretto il bug, decidendo inoltre di porre Steam offline per alcune ore, al fine di migliorarne ulteriormente la sicurezza per gli utenti. L’azienda ha inoltre deciso di resettare le password di tutti gli account coinvolti in possibili attività sospette dal 21 al 25 luglio, spiegando che questi utenti riceveranno una email con una password temporanea, consigliando loro di effettuare il login e procedere all’inserimento di una password personale, per una maggiore sicurezza dei propri dati personali.

Valve ha inoltre confermato che le password originali degli account coinvolte nell’attività di hackeraggio, sono rimaste celate, per cui coloro che utilizzano (sbagliando) la stessa password su più siti, non saranno costretti a cambiarla ovunque.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSmartphone ancora più sottili? Ecco un brevetto italiano!
Prossimo articoloScheda tecnica LG Bello II