Steam Awards 2017: tra i vincitori Cuphead, PUBG e molti altri

Steam Awards 2017: tra i vincitori Cuphead, PUBG e molti altri

Giungono quasi verso la fine dei saldi invernali i nomi dei vincitori degli Steam Awards 2017, i premi della famosa piattaforma videoludica per PC che dichiarano i giochi più votati dai giocatori in diverse categorie. Il 2017 è stato un anno pieno di sorprese e bei giochi, scopriamo quindi alcuni dei titoli che si sono aggiudicati gli Steam Awards 2017.

Steam Awards 2017: categoria “Mozzafiato”

Per la categoria denominata Mozzafiato vediamo spiccare PUBG o PlayerUknown’s Battlegrounds. Sorpresi? Noi onestamente molto poco. Il titolo ha battuto qualsiasi tipo di record sulla piattaforma, conquistando milioni di giocatori in giro per il mondo. Da poco uscito dalla versione accesso anticipato, PUBG ha visto apportare molti miglioramenti sotto il punto di vista della solidità di gameplay, anche se il lag sui server è ancora purtroppo presente (sebbene in minima parte rispetto a prima).

Steam Awards 2017: categoria “Anche meglio del Previsto”

I giochi che ci sorprendono non li dimentichiamo mai. Ancora meglio se il gioco ha creato attorno a sé molto hype prima dell’uscita ma si rivela ancora migliore una volta giocabile a tutti. Sembra proprio che la community abbia riconosciuto in questa descrizione Cuphead, il titolo Indie con grafica in stile cartone animato degli anni ’30 caratterizzato dalla sua estrema difficoltà. Il gioco si è conquistato questo titolo e anche quello di miglior colonna sonora!

Steam Awards 2017: categoria “Wow, che storia!”

Il nome della categoria spiega tutto da sola: il gioco da votare in questa categoria doveva sorprendere per la sua storia emozionante e toccante, una storia che non si sarebbe dimenticata così facilmente anche dopo molto tempo. Ecco che il vincitore si rivela quindi essere The Evil Within 2, il secondo capitolo della saga videoludica survival horror sviluppato da Tango Gameworks. Il titolo è stato enormemente apprezzato nella sua interezza da moltissimo players e la storia è, a tutti gli effetti, il suo punto di forza principale.

Steam Awards 2017: categoria “Anima di Vitruvio”

Quando un gioco è capace di immergerci nella storia in modo completo è anche merito della caratterizzazione del personaggio principale. Il protagonista del gioco, che noi impersoniamo tramite tastiera e mouse o controller, diventa una prolungazione di noi stessi: le decisioni sono le nostre, le azioni invece sono di colui che vive in questo mondo parallelo che lo vede affrontare mille sfide diverse. Questa categoria mira a scegliere il personaggio più caratteristico dei videogiochi e il vincitore (anzi, la vincitrice) non poteva che essere l’eterna Lara Croft. Il titolo vincitore di questo premio è Rise of the Tomb Rider: 20th Year Anniversary.

Di seguito la lista completa dei vincitori di questi Steam Awards 2017:

  • Questione di scelte – The Witcher 3 Wild Hunt
  • Mozzafiato – PlayerUnknown’s Battlegrounds
  • Nulla di cui vergognarsi – The Witcher Enhanced Edition
  • Impossibile da descrivere – Garry’s Mod
  • Griderà Distruzione e scatenerà i cani della guerra – Just Cause 3
  • Tormento notturno – Counter Strike: GO
  • Anima di Vitruvio – Rise of the Tomb Raider: 20th Year Celebration
  • Wow, che storia! 2.0 – The Evil Within 2
  • Colonna sonora – Cuphead
  • Anche meglio del previsto – Cuphead
  • Atto d’amore – Warframe
  • Sospensione del dubbio – Rocket League
  • Il mondo è già abbastanza cupo, meglio andare d’accordo – Stardew Valley
 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: