Sony Xperia XZ e Xperia X Performance, in roll-out Android 7.1.1 Nougat (41.2.A.2.199)

0
Sony Xperia XZ

Sony Xperia XZ e Sony Xperia X Performance stanno iniziando ad aggiornarsi al nuovo <<corso>> targato Android 7.1.1 Nougat. Decisive sono alcune segnalazioni da parte di utenti, per lo più attivi in Germania, che confermano la ricezione a mezzo OTA (Over The Air) del nuovo firmware contrassegnato dalla dicitura 41.2.A.2.199.

Dopo una fase di test reiterata su Xperia X – in ossequio al programma Concept for Android, messo ufficialmente in disparte dopo esser stato dapprincipio annunciato proprio su Xperia XZ con la consequenziale dipartita del modello di ingresso della nuova gamma X – Android 7.1.1 Nougat è insomma pronto a raggiungere i top di gamma del 2016 di Sony: trattasi, nello specifico, della versione software inaugurata da Google sui propri smartphone e attualmente disponibile su alcuni dispositivi di terze parti (leggasi, su tutti, OnePlus 3 e OnePlus 3T).

L’aggiornamento include tutta una serie di funzionalità native tipiche dell’ultima versione del <<robottino verde>>, come ad esempio la modalità Daydream e la modalità notturna, quest’ultima peraltro già inaugurata con il programma Concept for Android; da valutare invece la presenza di tutte le altre migliorie implementate in via beta queste ultime settimane (ad esempio l’audio engine, il supporto LDAC, l’Ambient Display e la modalità Battery Saver). Discorso diametralmente diverso per quanto concerne invece le shortcut (ossia la possibilità di tener premuto sull’icona di una data applicazione al fine di poter visualizzare alcune scorciatoie là dove l’app stessa sia supportata) che, sebbene presenti di default su Android 7.1.1 Nougat, non risultano ancora esser compatibili con il launcher proprietario di Sony, Xperia Home (la possibilità decade chiaramente installando un launcher di terze parti, come ad esempio Nova Launcher).

Oltre ad Android 7.1.1 Nougat, Sony Xperia XZ e Xperia X Performance vengono impreziositi dalle ultime patch di sicurezza del <<robottino verde>>, datate primo aprile 2017. Al momento non abbiamo informazioni relativamente ad un rilascio dell’update anche in Italia, e non mancheremo pertanto di aggiornare l’articolo non appena emergeranno notizie più dettagliate.

VIAXperiaBlog
CONDIVIDI
Articolo precedenteLenovo installerà la ZUI sui prossimi smartphone Moto, ma solo in Cina
Prossimo articoloAnticipazioni sulla nuova offerta passa a Tim: promozione maggio ai Vodafone e post fusione Wind e 3 Italia