sony-xperia-x-compact

Sony Open Device, secondo quanto dichiarato dalla stessa società nel corso di queste ultime ore attraverso il suo blog ufficiale dedicato, accoglierà anche l’ultimo device che abbiamo avuto modo di vedere nel corso del assato evento IFA 2016 di Berlino, ovvero il Sony Xperia X Compact.

Il dispositivo, per chi se lo fosse perso, risponde ad una dotazione prevista che conta sulla presenza di un microprocessore Qualcomm Snapdragon 650 ed al supporto di una dotazione RAM pari a 3GB che sviluppa la sua azione attraverso un display da 4,6 pollici avente risoluzione d’immagine Full HD @1920×1080 pixel.

La particolarità del programma Sony consiste nel rendere attiva l’installazione si versioni Android basate su codice AOSP per Android Marshmallow ed Android Nougat. Saremo così in grado di provare in anteprima l’esperienza Android Stock così come la ritroviamo all’interno dei device della casa madre Google, da sempre attiva nel rilasciare sistemi sobri e con un comparto base di funzionalità sui propri Nexus device.

Il progetto, tra le altre cose, si pone come un ottimo metodo per creare un contatto tra sviluppatori ed utenti esperti che, così facendo, possono collaborare allo sviluppo delle nuove ROM Sony e partecipare al testing delle nuove funzioni integrate. Di seguito possiamo trovare maggiori informazioni:

VIA

CONDIVIDI