sony

Dopo i problemi di Xperia Z3+ legati al surriscaldamento, sembrerebbe che l’azienda giapponese voglia continuare ad usare questo Soc anche per il futuro Z5

Se per Xperia Z3+ Sony ha dovuto fare una scelta quasi obbligata nell’usare il processore di Qualcomm, Snapdragon 810, arrivano nuove indiscrezioni sull’utilizzo di tale chipset anche per i prossimi top di gamma che dovrebbero uscire ad IFA 2015. Alcuni profili UAProfs, svelano due device che potrebbero coincidere coi prossimi Xperia Z5 e Z5 Compact. Inoltre ulteriori dettagli circa Sony E66XX (Z5) fanno presagire un display da 1080p, mentre per il Sony E58XX (Z5 compact) sarà utilizzato HD. Entrambi i telefoni arriveranno a bordo con Android 5.1.1 Lollipop, salvo nuove versioni rilasciate da Google.

Se la notizia dell’utilizzo dello Snapdragon 810 dovesse rivelarsi vera potrebbe scoraggiare non pochi acquirenti in quanto non solo il processore ha penalizzato molti device (G Flex 2, HTC M9 e lo stesso Xperia Z3+) ma potrebbe rivelarsi un prodotto troppo simile al recente Z3+ che è già molto simile al precedente Z3. Quindi una politica di rinnovamento alquanto bizzarra con scelte che potrebbero ulteriormente affossare le vendite della serie top di Sony.

CONDIVIDI
Articolo precedenteASUS annuncia la disponibilità di Chromebook C300
Prossimo articoloAcer One 10: nuovo prodotto 2-in-1 annunciato per l’Europa