solar share

Approda in Italia Solar Share, progetto che permetterà di condividere la produzione di energia pulita tra privati e aziende, creando così un  “social network” dell’energia.

Solar Share è di fatto il primo progetto in Italia che consentirà la realizzazione di un vero e proprio network per la condivisione a distanza di energia solare, dedicato a tutti coloro che vogliono produrre l’energia che consumano in modo autonomo, pulito e rinnovabile, ma trovano difficoltà nel farlo. In termini strettamente pratici consentirà a privati ed aziende di acquistare, in funzione dei propri consumi energetici, quote della Società Cooperativa WeForGreen, proprietaria dell’impianto fotovoltaico La Masseria del Sole in provincia di Lecce. Ogni socio otterrà in questo modo l’energia rinnovabile prodotta dall’impianto in funzione del numero di quote acquistate.

A chi si rivolge

Il progetto Solar Share, si rivolge in particolar modo a chi vive in condominio o in una zona sottoposta a vincoli paesaggistici, piuttosto che a chi possiede una seconda casa al mare o in montagna nella quale installare pannelli solari classici può essere un investimento poco conveniente.

Come funziona

solar share

Acquistando le quote proposte dal progetto Solar Share si diventa soci della Cooperativa Energia Verde WeForGreen attraverso una formula che tutela nel lungo periodo e consente di partecipare all’acquisto dell’impianto solare La Masseria del Sole. I Soci potranno quindi consumare l’energia prodotta dall’impianto collettivo che sfrutta solo fonti rinnovabili, con tagli tangibili nel costo della bolletta della luce, oltre a  ridurre l’impatto sull’ambiente.

Ogni socio acquista il numero di quote che servono per soddisfare il proprio fabbisogno elettrico. Grazie a questo investimento, la Cooperativa Energia Verde WeForGreen compra l’impianto già in funzione La Masseria del Sole di Lecce in grado di fornire l’elettricità necessaria a soddisfare la richiesta di tutti i soci per un periodo di 16 anni.

Attualmente Solar Share ha erogato ed eroga energia solare in 13 regioni: al primo posto in fatto di adesioni ritroviamo Veneto e Lombardia (rispettivamente 53 e 42 famiglie) seguite Piemonte, Emilia Romagna, Liguria, Trentino Alto Adige, Toscana, Puglia, Umbria, Lazio, Sardegna, Friuli Venezia Giulia e Abruzzo, per un totale di 121 famiglie.

Insomma Solar Share, potrebbe presto diventare il primo network italiano di a chi ha a cuore l’ambiente e il futuro del nostro pianeta come le persone ed aziende che in tutto il paese hanno già aderito all’iniziativa,

CONDIVIDI
Articolo precedenteBrevetto anti spoiler per Google, mai più finali di film rovinati
Prossimo articoloLG G4, immagini e caratteristiche ufficiali trapelano dal sito LG