Il nuovo malware Sockbot potrebbe aver infettato 600.000 smartphone Android

Il nuovo malware Sockbot potrebbe aver infettato 600.000 smartphone Android

Nelle ultime ore la società Symantec, azienda specializzata in software per la sicurezza informatica, ha scoperto ben 8 app infette sul Play Store dal nuovo malware Sockbot. Secondo la nota software house, il malware potrebbe aver colpito circa 600.000 smartphone Android. Tutte le 8 applicazioni, completamente gratuite, sono state create dallo sviluppatore FunBaster, ma sembra che Google abbia già provveduto a rimuovere dal Play Store queste app.

Sockbot agiva tramite queste app sotto skin Minecraft Pocket Edition che una volta installate permettevano al malware di collegarsi ad un server in remoto, permettendo un circuito di clickbaiting con lo scopo di guadagnare alle spalle degli utenti. Inoltre, i ricercatori della società hanno sottolineato che l’autore del malware poteva cambiare suoneria, trasmettere traffico dannoso o eseguire attacchi DDoS.

Comunque sia, il malware Sockbot si è concentrato principalmente negli Stati Uniti, però sono state rilevate altre infezioni in Russia, Ucraina, Brasile e in Germania. Per non incappare in questi malware, consigliamo di mantenere il software del dispositivo aggiornato all’ultima versione, non scaricare applicazioni da siti sconosciuti e di installare app solo da fonti attendibili.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: