Il sistema operativo Android Wear, è molto apprezzato per la sua multipiattaforma: gli smartwatch di Google, difatti, sono compatibili anche con gli iPhone di casa Apple.

Di recente, alcuni possessori di iPhone 7 hanno riscontrato alcuni problemi di compatibilità tra il proprio smartwatch Android Wear e il melafonino.

Il colosso di Mountain View ha riconosciuto il problema, affermando che è presente sui dispositivi indossabili quali ASUS ZenWatch, ZenWatch 2, MK, Fossil, Tag Heuer, Moto 360 v2 e la versione Sport.

Per i modelli Moto 360 V2 e la versione Sport è già disponibile l’aggiornamento M1D64I che risolve in maniera definitiva la compatibilità con gli Apple iPhone 7 ed iPhone 7 Plus, portando con sé anche la patch di sicurezza di ottobre.

La seconda generazione dello smartwatch Moto 360 presenta un design circolare, cassa in acciaio inossidabile ed è disponibile in diversi cinturini rimovibili, disponibili in metallo e in pelle Horween, più semplici da rimuovere rispetto alla generazione precedente.

L’autonomia della batteria è molto più lunga rispetto al suo predecessore e dispone di due microfoni per il riconoscimento vocale e per la riduzione del rumore. Nel dispositivo è presente anche la vibrazione, il sensore di luminosità e i controlli gestuali. Include inoltre la connettività Bluetooth 4.0 LE e Wi-Fi.

Grazie all’accelerometro a 9-assi e il sensore di battito cardiaco (PPG), lo smartwatch consente il monitoraggio dei battiti cardiaci e del movimento. Riesce infine a resistere all’acqua per 30 minuti fino a un metro di profondità.