smartphone BlackBerry con tastiera

Il 2016 è ormai alle battute conclusive, eppure c’è ancora spazio per un nuovo smartphone BlackBerry da ufficializzare ed immettere sul mercato in extremis. Il terzo in ordine cronologico dopo DTEK50 e DTEK60 e il primo ad esser impreziosito dalla tastiera QWERTY, come ipotizzato dapprincipio dalle indiscrezioni dei mesi scorsi. La notizia è lungi dall’esser in attesa di conferme, giacché annunciata in pompa magna dallo stesso addì John Chen nel corso di una recente intervista rilasciata a Bloomberg TV. <<Abbiamo promesso alla gente il lancio di un nuovo smartphone con tastiera. Ebbene, possiamo dire che sta arrivando>>.

Il dispositivo non sarà però il naturale successore di BlackBerry PRIV, il primo smartphone del nuovo corso canadese targato Android commercializzato – a prezzi di listino monstre – durante lo scorso anno. Od almeno per quel che concerne le specifiche hardware ed il segmento di destinazione sul mercato. Sì, perché lo smartphone BlackBerry in questione andrà a rimpinguare il segmento di fascia media, ed in tal senso sembra esser netto il rimando all’inedito BlackBerry Mercury apparso qualche settimana addietro su GeekBench, dotato di processore Snapdragon 625 di Qualcomm (chipset invero meno performante rispetto allo Snapdragon 820 del DTEK60 seppur ugualmente apprezzato per via del buon bilanciamento in termini di potenza e risparmio energetico) e, soprattutto, Android Nougat 7.0 installato di default.

A differenza di DTEK50 e DTEK60 – meri rebrand di Alcatel, giacché costruiti dalla multinazionale TCL – lo smartphone BlackBerry di cui trattasi può tuttavia fregiarsi di una caratteristica di non poco conto: esser prodotto interamente dalla stessa compagnia canadese. Come BlackBerry PRIV, tanto per intenderci. Il dispositivo dovrebbe a questo punto esser l’ultimo realizzato in prima persona dal colosso capitanato da John Chen, che non si è però sbottonato per quel che concerne le caratteristiche tecniche e peculiarità salienti. L’unica certezza è legata all’appartenenza al segmento di fascia media, giacché confermato dall’addì BlackBerry durante il periodo estivo.

Se le rilevazioni di GeekBench dovessero corrispondere al vero, lo smartphone BlackBerry con tastiera – verosimilmente non slide e, di conseguenza, incastonata in modo fisso sotto il pannello principale – dovrebbe metter in evidenza un display da 4.5 pollici a risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel) e, come riportato in apertura, il processore Snapdragon 625 di Qualcomm (lo stesso impiegato su Huawei Nova, ASUS ZenFone 3 e Moto Z Play, trittico di dispositivi apprezzati in sede di recensioni internazionali), in coppia con 3 gigabyte di memoria RAM LPDDR3, 32 gigabyte di spazio di archiviazione interno, batteria da 3.400mAh e fotocamera principale da ben 18 megapixel. Insomma, caratteristiche interessantissime, in attesa dell’ufficialità prevista entro lo spirare dell’anno in corso.

via