SKY House of Cards cancellato: la sesta stagione sarà conclusiva

SKY House of Cards cancellato: la sesta stagione sarà conclusiva

Netflix in quest’ultimi giorni ha dichiarato che la sesta stagione del fortunato show House of Cards (vi ricordiamo che in Italia la serie è trasmessa da Sky Atlantic) con protagonista Kevin Spacey nei panni di Frank Underwood presidente degli Stati Uniti D’America, sarà quella conclusiva. La notizia è circolata dopo le accuse di molestie sessuali ricevute dall’attore Anthony Rapp (interprete di Paul Stamets in Star Trek:Discovery) nei confronti di Kevin Spacey.

SKY House of Cards: Anthony Rapp molestato a 14 anni dall’attore di House of Cards

Secondo quanto riportato, Rapp sarebbe stato molestato dall’allora ventiseienne Spacey a soli 14 anni durante una festa a casa sua. L’attore si è scusato pubblicamente su Twitter affermando di non ricordare cosa successe quella sera e data la circostanza ha deciso di parlare del suo orientamento sessuale dichiarando di essere gay. La notizia della sua presunta omosessualità circolava già da anni senza però avere un fondo di verità.

La decisione da parte di Netflix di cancellare la serie era stata presa mesi prima che uscisse fuori lo scandalo anche se il cast avrebbe appreso la notizia da poco. L’attore americano comunque per adesso non è sul set per le riprese. Intanto Netflix e Media Rights Capital starebbero collaborando per produrre diversi spin-off di House of Cards. Uno dei possibili spin-off avrà come personaggio chiave Doug Stamper (Michael Kelly) amico di Frank Underwood mentre per gli altri progetti non ci sono ancora notizie in merito. Vi ricordiamo che la sesta stagione di House of Cards sarà disponibile su Sky Atlantic nel 2018.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: