Grazie alla nuova partnership stretta con la startup Vadio, l’applicazione Shazam è da oggi in grado di offrire un servizio aggiuntivo all’identificazione dei brani musicali.

Finora Shazam è stata un’applicazione mobile compatibile con sistemi operativi iOS e Android in grado di identificare un brano, mostrare le relative informazioni, il testo e un collegamento ai video musicali esterni. Grazie a Vadio ora l’app permette di visualizzare direttamente al suo interno i video legati al brano cercato, senza dover ricorrere ad applicazioni di terze parti.

Con questa partnership, Shazam sta ampliando la possibilità di coinvolgere il pubblico in oltre 190 paesi con video degli ultimi artisti e musica popolare in tutto il mondo. Attualmente, ci sono oltre 1.800 artisti verificati su Shazam che condividono contenuti con oltre 3 miliardi di fan. Grazie alla playlist video aggiunta da Vadio, il pubblico potrà essere maggiormente coinvolto con l’implementazione di contenuti mirati.

“Grazie ai videoclip di Vadio contenuti in Shazam, gli utenti possono seguire con maggior facilità il proprio artista preferito. Shazam è la destinazione per eccellenza per la scoperta della musica con centinaia di milioni di utenti globali. Incorporando video di alta qualità, Shazam sta dando la possibilità alle case discografiche e agli artisti di fornire nuovi modi di scoprire la musica”, ha commentato Bryce Clemmer, co-fondatore e CEO di Vadio.

Fabio Santini, Chief Product Officer per Shazam, ha dichiarato: “Vogliamo dare agli utenti un ottimo motivo per trascorrere più tempo con Shazam, dando loro accesso a un’esperienza ricca e coinvolgente anche attraverso i videoclip. Un’esperienza che crea nuove opportunità di guadagno per gli artisti e, inoltre, potenti mezzi di visibilità per i brand”.

CONDIVIDI
Articolo precedenteGaming Week, PS4 in bundle e tanto altro ancora nelle offerte lampo Amazon
Prossimo articoloOppo R9s, le specifiche dello smartphone Android cinese svelate da AnTuTu