sharkoon tastiera meccanica

Il Computex 2017 sta regalando parecchie chicche prossimamente disponibili sul mercato a cui molti utenti difficilmente rinunceranno. Sarà quasi sicuramente questo il caso delle nuove tastiere meccaniche Sharkoon che si presentano come economiche e performanti.

Saranno due i modelli rilasciati, entrambi con switch Kailh (non Cherry): uno dei modelli è destinato ai gamer non avendo il tastierino numerico e disponendo di tasti dedicati per le macro sul lato sinistro. Il secondo ha un form-factor più grande: comprende tastierino numerico e sarà illuminata da led RGB.

Gli switch Kailh sono disponibili in diversi tipi: i Blue più adatti a chi fa uso intensivo del dispositivo per la scrittura, i Brown che hanno un feeling che si avvicina di più a quello delle tastiere a membrana e i Red che, a detta dell’azienda, saranno quelli preferiti dai gamer. Questi appena descritti sono dati del tutto soggettivi: quando si parla di switch è sempre consigliato, quando possibile, una prova fisica degli stessi. Solo in questo modo potrete capire quali siano gli switch più adatti a voi. Detto questo, le informazioni precedenti sono solitamente valide per la maggioranza degli utenti date le caratteristiche fisiche dei tasti.

Abbinato alla tastiera RGB, Sharkoon metterà a disposizione un software che gestirà l’illuminazione e i profili della tastiera, permettendo la creazione di macro e stili personalizzati. Il costo di queste tastiere non dovrebbe superare i 100€, per la più costosa, mentre si parlerebbe di circa 50€ per il modello più economico.

Sharkoon, nota per la produzione di sedie da gaming, ha inoltre preparato due nuovi modelli di sedia più economici rispetto a quelli già in commercio: tra i 100 e i 150 euro si potranno acquistare delle sedie di ottima fattura, rinunciando alla pelle e a qualche possibilità di regolazione in più.

CONDIVIDI
Articolo precedenteAerocool abbraccia l’RGB: nuovo controller per l’illuminazione in arrivo
Prossimo articoloAnTuTu: un misterioso dispositivo con Snapdragon 835 e 6GB di RAM fa la sua comparsa