Settembre da record per le vendite di Xiaomi anche grazie ad Android One

Settembre da record per le vendite di Xiaomi anche grazie ad Android One

Il produttore cinese Xiaomi nel corso del mese di settembre è riuscita a spedire oltre 10 milioni di unità dei suoi dispositivi. L’amministratore delegato Lei Jun ha comunicato la notizia da alcuni ore attraverso un post ufficiale del social network Weibo.

Secondo l’esponente della società, questa è la prima volta che Xiaomi spedisce così tante unità in un solo mese. Basti pensare che nel secondo trimestre del 2017 è stato spedito un totale di 23,2 milioni di unità, posizionando l’azienda al quinto posto in termini di spedizioni di smartphone a livello mondiale.

Il record del mese ormai trascorso è sicuramente dovuto all’arrivo di due nuovi smartphone che a quanto pare sono stati molto apprezzati dagli utenti. I nuovi dispositivi Xiaomi – Mi Note 3 e Mi A1 – quest’ultimo si differenzia dagli altri prodotti dalla stessa società, ma anche da quelli prodotti dalla concorrenza – perché ritrova a bordo l’interfaccia Android One. In poche parole, il sistema operativo non presenta alcuna personalizzazione ed è quindi totalmente puro proprio come se si trattasse di un dispositivo Nexus o Pixel.

Inoltre, proprio come per i dispositivi prodotti da BigG, anche questo nuovo smartphone riceverà gli aggiornamenti di sistema nel momento in cui verranno rilasciati dal motore di ricerca.

In conclusione possiamo dire che Xiaomi sta vivendo sicuramente un momento di crescita, specialmente se confrontato con lo scorso 2016. Infatti, nell’anno precedente la società cinese ha spedito soltanto 58 milioni di telefoni, 12 milioni in meno rispetto a quelli spediti nel 2015.

 
Hai trovato questa notizia interessante e vuoi ricevere tutte le news di giornata per posta elettronica? Iscriviti alla newsletter di KeyforWeb.it inserendo qui sotto la tua email: