Samsung

Samsung ad oggi è uno dei più grandi produttori al mondo di smartphone, ma secondo un analista, la società sarà fuori dal settore entro cinque anni. Questa è la previsione fatta da Ben Bajarin, che dice che il produttore dovrà affrontare il dilemma “dell’innovatore”. Ciò si verifica quando un “innovatore” come Samsung, affronta nel mercato rivali che fanno prodotti molto più convenienti con le stesse caratteristiche.

Le osservazioni di Bajarin riguardano il fatto che se un un prodotto ha lo stesso sistema operativo, alla fine, quello che viene acquistato, a partita di caratteristiche tecniche è senza dubbio quello meno costoso. In questo momento, l’analista dice che i nuovi produttori di Android stanno offrendo dispositivi che si avvicinano agli smartphone samsung, ma a prezzi molto più accessibili. E sarebbe questo il motivo per il quale Samsung sta sviluppando il proprio sistema operativo Tizen.

“Il problema “dell’innovatore” è che come un mercato matura, esso viene aggredito da parte dei concorrenti che entrano nel loro mercato con prodotti a prezzi inferiori e caratteristiche simili, mangiando quote di mercato. Una volta che il mercato abbraccia altri prodotti a sufficienza, l’innovatore non può più spingere le sue innovazioni premium, perché il loro valore è diminuito. I dispositivi Android nella gamma tra i 200 e i 400 dollari sono abbastanza buoni per la maggior parte delle persone, lasciando la gamma dai 600 dollari in su solo per pochi utenti interessati”

E se vi state chiedendo perché Apple sia immune a questo tipo di discorso, Bajarin sottolinea che Apple è l’unica a produttore i telefoni con iOS e non deve affrontare rivali con telefoni a prezzi più bassi come per Samsung. Se Apple concedesse in licenza iOS anche ad altri produttori, allora diventerebbe un “innovatore” con lo stesso dilemma di Samsung e non sarebbe più in grado di vendere l’enorme numero di iPhone a prezzi elevati, come avviene attualmente.

CONDIVIDI
Articolo precedenteActivision acquisisce King, autore di Candy Crash Saga, per 5,9 miliardi di dollari
Prossimo articoloMicrosoft Lumia 950: test video in 4K